Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Johnson piega Miami, quinta di fila per i Nets

Come i Knicks, anche l'altra squadra di New York dà segnali di risveglio: gli Heat, al secondo ko consecutivo, cedono dopo due overtimetwitta

sabato 11 gennaio 2014

ROMA - Il derby di Los Angeles è dei Clippers, che travolgono 123-87 i Lakers. Blake Griffin chiude la gara con 33 punti, 12 rimbalzi e 4 assist, fondamentali anche Collison e Jordan con 20 e 19 punti. Seconda sconfitta consecutive per gli Heat che cedono in casa dei Brooklyn Nets (104-95) dopo due tempi supplementari. Miami prova la rimonta nell’ultimo periodo grazie a Lebron James (36 punti, 7 rimbalzi e 5 assist) e Chris Bosh (doppia doppia da 10 punti e 10 rimbalzi) ma nel secondo supplementare i Nets scappano via con l’11-2 che vale il 104-95 finale. Per Brooklyn si tratta del quinto successo consecutivo, i migliori marcatori sono stati Johnson con 32 punti e Pierce con 23. Torna alla vittoria Indiana asfaltando Washington 93-66. Decisivo, contro i Wizards, è David West, 20 punti, 8 rimbalzi e 2 assist ma buone anche le prove di Watson (16) e Hibbert (12). A Washington, non bastano i 17 punti di Beal e i 13 di Wall mentre stavolta Ariza si ferma a 7.

DATOME IN PANCHINA - I Pistons interrompono la striscia negativa in casa dei 76ers imponendosi 114-104 Per Detroit 22 punti, 13 rimbalzi, di Josh Smith, 19 per Jennings, 16 per Singler e Bynum, 15 con 10 rimbalzi per Monroe mentre Datome è stato ancora tristemente relegato alla panchina. Per Philadelphia 22 punti di Young, 21 con 7 rimbalzi per Michael Carter-Williams, 19 per Evan Turner. Gli Hawks battono in rimonta 83-80 gli Houston Rockets rimontando lo 0-11 iniziale. Per Atlanta 20 punti per Millsap e Korver, per Houston 25 punti, 7 rimbalzi e 7 assist per Harden, 15 con 11 rimbalzi per Howard.

Tutte le notizie di Tutto Basket

Approfondimenti

Commenti