Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Curry batte Miami, Gallinari sorprende i Clippers
© Lapresse

Curry batte Miami, Gallinari sorprende i Clippers

Denver torna a vedere la luce anche grazie all'Azzurro, Golden State soffre con gli Heat ma passa nel finale con 42 punti di Steph.twitta

giovedì 25 febbraio 2016

ROMA - E’ ancora Steph Curry a far parlare nella notte NBA: il fuoriclasse di Golden State segna 42 punti e consente ai Warriors di ottenere la 51esima vittoria in casa dei Miami Heat per 118-112. Il numero 30 in maglia gialloblù raggiunge un altro record, quello delle 127 partite di fila con almeno una tripla messa a segno. Vincono anche gli Spurs, che passano a Sacramento grazie a Tony Parker, 23 punti e 6 assist nel 108-92 (0 punti in 15 minuti per Belinelli). Bene, finalmente, i Denver Nuggets che si impongono sui Los Angeles Clippers 87-81. Gallinari chiude con 16 punti e 6/15 dal campo, meglio di lui questa volta Faried (21 e 11 rimbalzi).

 

KOBE KO - Kobe Bryant segna 13 punti in 29 minuti ma i Lakers cadono a Memphis con i Grizzlies 128-119 (Barnes 25, Conley 24) e rimangono ultimi nella Western Conference). Successo anche per Detroit, in casa contro i Sixers: per i Pistons ci sono 22 punti di Harris. Chicago supera la resistenza dei Wizard 109-104 confermandosi sesta forza della Eastern nonostante le assenze di Butler e Rose (17 per Gibson e Moore).

Tags: NbaCurryGallinariWarriorsGolden StateBelinellisacramentodenverrecord

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti