Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

NBA, la giuria civile assolve Rose dalle accuse di stupro
© EFE

NBA, la giuria civile assolve Rose dalle accuse di stupro

Rifiutata la versione della ex fidanzata della guardia dei Knicks, che comincerà regolarmente la stagione coi compagni tra una settimanatwitta

giovedì 20 ottobre 2016

TORINO - Buone notizie per Derrick Rose e per i New York Knicks: nella notte la giuria civile incaricata di decidere in merito alle accuse di stupro a carico del cestista americano ha infatti emesso la propria sentenza, dichiarandolo assolto. Niente da fare quindi per Jane Doe, ex fidanzata della guardia dei Knicks, che aveva denunciato lui e due suoi amici di averla violentata, in una causa dal valore di 21,5 milioni di dollari. A pesare sulla decisione della giuria sarebbe stata la mancanza di prove schiaccianti, come avrebbero potuto essere segni sul corpo, e l'impressione da parte di alcuni membri che le lacrime della donna non fossero credibili.

TUTTO SULL'NBA

Rose, che per scelta del coach Hornacek avrebbe comunuque saltato l'ultima partita del Preseason, in programma stanotte contro i Brooklyn Nets, tornerà normalmente a disposizione per l'inizio della Regular Season, coi Knicks che affronteranno i Cleveland Cavaliers di LeBron James nella notte di mercoledì prossimo. Nel frattempo si attende la pronuncia definitiva della Corte, alla quale la Doe potrebbe appellarsi affinché non venga accolta la decisione della giuria civile.

Tags: NbaBasketNBA newsnotizie NBAroseNew York Knicksknicks

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti