Basket

Curry gela i Lakers, Thunder ancora ko
© REUTERS

Curry gela i Lakers, Thunder ancora ko

Golden State passa allo Staples Center con i 13 punti di Steph all'overtime. La crisi di OKC.twitta

giovedì 30 novembre 2017

ROMA - Nella notte NBA Golden State passa sul campo dei Lakers dopo un overtime: Caldwell-Pope segna il 109-106 a 56 secondi dalla sirena con un gioco da tre punti ma Durant segna la tripla del pareggio. Il supplementare poi lo domina Steph Curry che segna due triple consecutive per il 115-109 e ne mette 13, 28 complessivi. Golden State ritrova il miglior Durant (29 punti e 7 rimbalzi), i Lakers hanno buone risposte da Ball (15 punti e 10 assist) e soprattutto da Ingram (32 punti con 3 recuperi e 2 stoppate), bene anche Clarkson con 21 e 8 assist.

 

ROCKETS OK - Sesta vittoria consecutiva contro i Pacers per i Rockets, che mettono insieme il 67-44 tra secondo e terzo periodo. Harden sfiora la tripla doppia con 29 punti, 8 rimbalzi e 10 assist, Houston manda in doppia cifra l’intero quintetto (22 punti e 13 rimbalzi di Capela). Indiana si affida a Oladipo (19 punti con 8/20 al tiro), bene Young con 23 punti e 11/15 al tiro. OKC crolla con i Magic e rimedia un’altra sconfitta.Gordon segna 40 punti con 15 rimbalzi, dall’altra parte Westbrook si ferma a 37 con 11 rimbalzi e 5 recuperi. I Thunder sono alla terza sconfitta consecutiva e il record è molto negativo considerate le aspettative (8-12). I Knicks segnano 65 punti nel primo tempo e piegano facilmente Miami ma il pensiero va a Porzingis che si gira la caviglia destra dopo appena tre minuti. Alla fine la vince Kanter che torna in quintetto con 22 punti e 14 rimbalzi. Miami è soprattutto Olynik, 18 punti e 5 rimbalzi uscendo dalla panchina.

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti