Basket

Durant salva Golden State, LeBron lancia Cleveland
© REUTERS

Durant salva Golden State, LeBron lancia Cleveland

Anche senza Curry e Green, con la tripla doppia di KD i Warriors piegano gli Hornets. Cavs alla tredicesima vittoria di fila.twitta

giovedì 7 dicembre 2017

ROMA - Nella notte NBA i Warriors, anche senza Curry (fuori due settimane per la distorsione alla caviglia destra), Green e McCaw, si affidano a Kevin Durant (tripla doppia con 35 punti, 11 rimbalzi e 10 assist) e superano gli Hornets anche grazie ai 22 punti con 4/7 da 3 per Thompson. I padroni di casa replicano con i 24 punti di Walker e i 14 di Howard ma non evitano la quarta sconfitta in casa. Per Golden State quinta vittoria consecutiva. San Antonio supera Miami 117-105 grazie al 10-2 di fine terzo quarto. Gli Spurs hanno 18 punti da Aldridge e 16 da Gay. Gli Heat perdono troppi palloni nel finale: Waiters segna 22 punti, per Tyler Johnson 25 punti e 9/12 dal campo dalla panchina.

 

CAVS OK - La striscia positiva dei Cavs si allunga a tredici: a 16 secondi dalla sirena Lebron James la chiude con la tripla del +5 (alla fine 32 punti, 11 rimbalzi, 9 assist). I Cavs, ancora privi di Rose e Thompson, hanno 18 punti da Love e 25 da Korver. Per Sacramento, Randolph segna 18 punti con 10 rimbalzi, 17 per Hield. I Celtics portano a 22-4 il proprio ranking superando Dallas 97-90. Nel finale decide il 12-2 ispirato da Irving (23 punti), Smart e Rozier. Per i Mavericks quattro uomini del quintetto in doppia cifra con 19 punti e 7 rimbalzi di Barnes e 16 di Nowitzki. Il ritorno di Danilo Gallinari (26 minuti, 7 punti, 2/13 al tiro) non evita ai Clippers la sconfitta con Minnesota (107-113), l'Mvp è Butler con 19 punti, 8 rimbalzi e 8 assist, importanti anche i 21 punti e i 12 rimbalzi di Towns e il 16+14 di Gibson. Per i Clippers, Jordan ci prova con 18 punti e 21 rimbalzi, Rivers Jr. aggiunge 23 punti e 4 assist, Williams 23 punti e 8 assist.

 

KNICKS OK - New York batte 99-88 Memphis col 19-2 di inizio terzo quarto ispirato da Lee (24 punti) e il rientrante Porzingis (18 punti ma 8/19 al tiro). I Grizzlies sono 1-9 nelle ultime dieci, Marc Gasol segna 17 punti, 14 per Chalmers. Ai Magic serve un overtime per superare Atlanta. A 2' dalla fine del supplementare Belinelli trova la tripla del 101-100, poi Gordon segna il 106-101 che chiude la partita. Orlando perde Fournier per una distorsione alla caviglia destra (27 punti e 4 rimbalzi), fondamentali i 24 punti di Gordon e i 22 di Vucevic. Agli Hawks non bastano i 26 di Schroder e i 19 di Prince. Per Belinelli 12 punti e la tripla numero 900 in carriera.

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti