Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Harden piega i Lakers, Irving salva i Celtics
© USA TODAY Sports

Harden piega i Lakers, Irving salva i Celtics

Houston doma i gialloviola dopo due overtime, Boston regola i Nets grazie ai liberi del suo leader.twitta

lunedì 1 gennaio 2018

ROMA - Nella notte NBA Houston supera i Lakers dopo due overtime (148-142) rimontando 16 punti, Harden ne segna 40, 28 ne aggiunge Chris Paul, 15 nei supplementari. Importante per i Rockets anche il contributo di P.J. Tucker che ruba il pallone decisivo a Kyle Kuzma: 26 i punti di Ariza, 14 di Eric Gordon. Dallas passa a Oklahoma City grazie a Dennis Smith Jr., che segna 11 dei suoi 19 punti negli ultimi 100”. Nel finale Westbrook sbaglia tre triple e chiude con 38 punti, 15 rimbalzi e 11 assist. Per Dallas, 24 punti arrivano da Harrison Barnes, 13 da Nowitkzi e 12 da Barea. I Thunder chiudono male l’anno nonostante i 25 punti di George e i 21 di Melo Anthony.

 

CLIPPERS OK - Lou Williams segna 40 punti ed è il grande protagonista del successo dei Clippers, che superano Charlotte rimontando 14 punti nel secondo quarto. Fondamentale il ritorno di Blake Griffin, che segna 12 dei suoi 25 punti nel parziale di 27-9 che consente l’allungo. Kemba Walker (30) riporta sotto gli Hornets sul 102-98 ma Griffin e Williams la chiudono dalla lunetta. Per Charlotte 16 punti e 8 rimbalzi di Kaminsky. Boston supera Brooklyn subendo la rimonta dei Nets e dopo aver chiuso 38-28 il primo quarto. Nel finale decidono i due liberi di Kyrie Irving, che chiude con 28 punti. Per i Celtics anche 10 punti di Horford, 15 di Morris e 14 di Rozier. Per i Nets, 22 punti e 12 rimbalzi da Hollis-Jefferson e 16 da LeVert.

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti