Basket

Thomas è tornato, Cleveland festeggia con Portland
© EFE

Thomas è tornato, Cleveland festeggia con Portland

L'ex playmaker dei Celtics incide già all'esordio, 17 punti in 19 minuti. Popovich passa a New York ed è il quinto coach più vincente della storia NBA.twitta

mercoledì 3 gennaio 2018

ROMA - Nella notte NBA finalmente è arrivato l'esordio di Isaiah Thomas con la maglia di Cleveland. I Cavaliers regolano i Blazers alla Quicken Loans Arena e per la prima volta giocano al completo. L'allungo arriva col 36-23 dell'ultimo quarto, Thomas chiude con 17 punti, 3 assist e 6/12 dal campo in 19 minuti. Il resto lo fanno Lebron James (24 punti, 8 assist, 4 recuperi, Love (19, 4/5 dall’arco) e Wade (15 punti). I Blazers salutano il ritorno di Lillard (25 punti e 6 assist) ma non basta contro questi Cavs.

 

SPURS OK - Gli Spurs passano 100-91 al Madison Square Garden con un terzo periodo da 29-18. Con questo successo Gregg Popovich diventa il quinto coach più vincente della NBA con 1176 vittorie. San Antonio vince grazie ad Aldridge (29+6) e Leonard (25). I Knicks spediscono tutto il quintetto in doppia cifra (Porzingis 13+9), ma dalla panchina incide solo solo Beasley (18 punti e 9 rimbalzi). Quarto successo di fila per i Clippers, che battono 113-105 i Grizzlies nonostante le tante assenze. L'Mvp è Lou Williams (33 punti, 15/15 ai liberi), bene anche Griffin (21+8) e C.J. Williams (18). I Grizzlies mandano sei uomini in doppia cifra (15 per Chalmers, 13 per Selden) ma sono traditi da Evans e Gasol, in due 8/23 dal campo. I Suns superano Atlanta 104-103 rimontando 10 punti negli ultimi minuti grazie a Booker (34 punti, 14/15 ai liberi), che segna 3 tiri liberi a 12" dalla fine e condanna gli Hawks. Fondamentale anche l'apporto di Warren (31+5). Atlanta risponde con i 20 punti di Schroder e Bazemore e con i 16 di Marco Belinelli (7/11 dal campo) ma cede nel finale.

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti