Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Curry regola Toronto, i Lakers volano
© EPA

Curry regola Toronto, i Lakers volano

Quarto successo di fila per i gialloviola, che passano dopo un overtime a Dallas. Golden State vince a Toronto rischiando nel finale.twitta

domenica 14 gennaio 2018

ROMA - I Warriors ritrovano Curry e passano a Toronto 127-125 segnando 81 punti nel primo tempo, chiuso 81-54. Con un parziale di 36-19 nell’ultimo periodo i Raptors tornano a -1, poi sono Durant (25 punti) e Curry (24 punti e 9 assist) a chiuderla anche grazie a Thompson (26). Ai canadesi non basta un incredibile DeRozan (42 punti, 17 nel primo periodo). Gli Spurs dominano i Nuggets (112-80) chiudendo con un quarto periodo da 30-11. Confortante la prestazione di Leonard (19+8), Denver è solo Jokic (23+9). Gli Hornets cedono ai Thunder (91-101) nell’ultimo periodo col break di 28-15 che spinge OKC verso il successo. Ottimo Felton, tripla doppia sfiorata da Westbrook (25 punti, 10 rimbalzi e 7 assist), ancora male Anthony (7, 3/14 al tiro), discreto George (17+8). Gli Hornets si affidano a Walker (19) e Howard (11+17) ma non basta.

 

NETS KO - I Wizards piegano i Nets 119-113 dopo un overtime. Acy spinge le squadre al supplementare con la tripla a 9” dalla fine ma nell’overtime salgono in cattedra Beal (24) e Wall (23+17 assist). Per Brooklyn il più convincente è Hollis-Jefferson con 22 punti e 7 assist. I Bulls ritrovano LaVine (14) e superano Detroit (107-105) col canestro di Markkaanen (19), prima che Dunn (18) segni il libero e stoppi Bullock. I Pistons lottano fino alla fine con Drummond (21+15) e Bradley (26). Quarta vittoria consecutiva dei Lakers, che si impongono a Dallas 107-101 dopo un overtime: decisivo Randle (23 punti, 15 rimbalzi e 9/15), col canestro a 18” dalla fine del supplementare. I Lakers si affidano a Caldwell-Pope (17), ottimi Kuzma (18+10) e Clarkson (19). I Mavericks replicano con Smith Jr. (23) e Ferrell (11+10).

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti