Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

NBA, Thompson doma gli Spurs. Cadono Clippers e Lakers
© EPA

NBA, Thompson doma gli Spurs. Cadono Clippers e Lakers

I Warriors replicano ai Rockets battendo 122-105 gli Spurs. Philadelphia manda ko i Clippers 112-98, mentre Dallas batte i Lakers 130-123twitta

domenica 11 febbraio 2018

ROMA - Continua la marcia in vetta dei Golden State Warriors che questa notte hanno mandato al tappeto 122-105 i San Antonio Spurs di Aldridge e Anderson (20 punti a testa). Dopo aver chiuso il primo quarto in vantaggio 37-27, i texani hanno subito il rientro dei Warriors - guidati da Klay Thompson (25 punti) e Green (17 punti, 11 assist e 8 rimbalzi) - che si sono subito riportati avanti con un parziale di 31-18 e poi, in uscita dagli spogliatoi, hanno definitivamente messo il turbo con un altra sgasata (33-20 nel terzo quarto). Soltanto 10 punti alla fine per un Kevin Durant sottotono, mentre Curry ne ha siglati 17. Dopo tre vittorie si è invece fermata la corsa dei Clippers che sono stati sconfitti 112-98 dai Philadelphia 76ers di un monumentale Joel Embiid (29 punti e 12 rimbalzi). Ai californiani non sono bastati i 22 punti di un più che positivo Danilo Gallinari. E' andata male anche ai Los Angeles Lakers, battuti 130-123 dai Mavericks di Nowitzki e Barnes (48 punti in coppia). Nelle file dei gialloviola è stato però più che positivo l'esordio di Isaiah Thomas (22 punti), partito dalla panchina. 

LE ALTRE - Grande spettacolo c'è stato anche a New Orleans dove il tandem composto da Rajon Rondo (25 punti, 12 assist e 10 rimbalzi) e da Anthony Davis (44 punti e 17 rimbalzi) ha fatto faville portando i Prelicans al successo contro i Nets (138-128) dopo ben due tempi supplementari. Infine sono arrivati anche i successi di Bucks (111-104 sui Magic), Wizards (101-90 sui Bulls) e Nuggets (123-113 sui Suns). 

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti