Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Risultati NBA, Gallinari in ombra ma i Clippers battono i Magic
©  AP
0

Risultati NBA, Gallinari in ombra ma i Clippers battono i Magic

Toronto si conferma prima nella Eastern Conference. Senza LeBron i Lakers non sanno più vincere. Kemba Walker trascina Charlotte sul parquet dei Suns

lunedì 7 gennaio 2019

LOS ANGELES (STATI UNITI) – Nelle partite di NBA disputate tra domenica 6 e lunedì 7 gennaio, non brilla Danilo Gallinari ma i Los Angeles Clippers riescono comunque a vincere contro gli Orlando Magic. I californiani sono una vera e propria bestia nera per la franchigia della Florida, che non trova il successo contro i Clips dal novembre del 2013. Eppure la partita è iniziata al meglio per la squadra di Steve Clifford, trascinata da Nikola Vucevic (11 rimbalzi nel solo primo quarto) e da Aaron Gordon (17 punti). Dopo l'intervallo, però, ci hanno pensato Lou Williams e Tobias Harris a trascinare i Clippers: il primo ha messo a referto 17 punti, mentre il secondo addirittura 28. Per il "Gallo" non è stata una serata da ricordare: 13 punti con 5/16 dal campo e solo due canestri da dietro l'arco su dieci tentativi, conditi da cinque rimbalzi e due assist. Per i Magic è la settima sconfitta nelle ultime dieci gare, mentre Doc Rivers si gode un quarto posto nella classifica della Western Conference.

LAKERS IN CRISI - Senza LeBron James, l'altra squadra di Los Angeles non sa più vincere. Tra i risultati NBA di domenica 6 gennaio, spicca, infatti, la sconfitta dei Los Angeles Lakers contro i Timberwolves, i quali hanno dominato la partita dal primo all'ultimo minuto. Con un parziale di 13-1, i padroni di casa si sono garantiti la doppia cifra di vantaggio per il resto della gara. Le due stelle di Minnesota, Karl-Anthony Towns Andrew Wiggins, hanno messo a referto 28 punti a testa (con la guardia che ne sigla 25 solo nel primo tempo e il centro che aggiunge 18 rimbalzi e 4 stoppate). Priva del numero 23, la squadra di Luke Walton ha raccolto la quinta sconfitta in sei partite senza il re (che non tornerà prima di un'altra settimana). Serata da dimenticare per Lonzo Ball, che è rimasto a zero sul tabellino dei punti. Gli unici a salvarsi per i gialloviola sono stati Lance Stephenson e Michael Beasley, rispettivamante 14 e 11 punti. Nonostante la vittoria, però, la franchigia di Minnesota ha licenziato il proprio capo allenatore Tom Thibodeau, al suo posto sederà sulla panchina Ryan Saunders. 

LE ALTRE PARTITE – Tra i risultati NBA di stanotteToronto, nonostante l'assenza di Kawhi Leonard, batte gli Indiana Pacers grazie alle 17 triple totali messe a segno e a uno strepitoso Norman Powell, capace di siglare 23 punti (di cui 11 nell'ultimo quarto). A niente sono serviti i 21 punti di Bojan Bogdanovic e la doppia-doppia (con 16 punti e 11 rimbalzi) di Domantas Sabonis. Brutta battuta d'arresto, invece, per gli Oklahoma City Thunder, battuti in casa dalla squadra allenata dall'ex Scott Brooks, i Washington WizardsRussel Westbrook ha firmato la dodicesima tripla doppia della stagione (22 punti, 15 rimbalzi e 13 assist), ma non è bastata per la vittoria finale. A spingere Washington fino al successo sono stati i 25 punti di Bradley Beal e ai 20 di Otto Porter. I Brooklyn Nets hanno espugnato il campo dei Chicago Bulls, grazie soprattutto ai 28 punti di D'Angelo Russel e ai 20 punti di DeMarre Carroll.

La squadra di Kenny Atkinson raccoglie così la terza vittoria consecutiva, la dodicesima nelle ultime 15 giocate. Kemba Walker ha trascinato i Charlotte Hornets alla vittoria sul parquet dei Phoenix Suns: 18 dei 27 punti totali del classe '90 sono arrivati negli ultimi 270 secondi. Una prestazione mostruosa da parte del play nativo di New York, supportato dai 20 punti di Tony Parker e ai 19 di Willy Hernangomez, il quale ha messo a referto anche nove rimbalzi e quattro assist. Gli Atlanta Hawks trovano la dodicesima vittoria della stagione, la terza contro i Miami Heat: la franchigia della Georgia ha portato in doppia cifra ben cinque giocatori, il migliore dei quali è stato Trae Young con 19 punti. 

I RISULTATI: 

Minnesota Timberwolves-Los Angeles Lakers 108-86

Chicago Bulls-Brooklyn Nets 100-117

LA Clippers-Orlando Magic 106-96

Atlanta Hawks-Miami Heat 106-82

OKC-Washington Wizards 98-116

Toronto Raptors-Indiana Pacers 121-105

Phoenix Suns-Charlotte Hornets 113-119

Nba Gallinari LeBron James

Commenti

La Prima Pagina