Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Basket Serie A, Roma sul campo di Brindisi

L'Acea sarà impegnata nel posticipo al Palapentassuglia contro l'Enel, già battuta all'andata sul neutro di Bolognatwitta

domenica 26 gennaio 2014

ROMA - Scontro al vertice oggi per l’Acea Roma, che alle ore 20,30 (diretta su RaiSport 1) sarà impegnata nel posticipo sul campo della Enel Brindisi. La squadra pugliese, allenata dall’ex Piero Bucchi, è una delle sorprese del campionato, il fattore campo del PalaPentassuglia sarà una delle difficoltà che si troverà di fronte l’Acea, che lontano dal Palazzetto dello Sport ha colto sei vittorie su otto partite, facendo sua anche la sfida di andata sul neutro di Casalecchio di Reno. Trevor Mbakwe e Jordan Taylor, che in settimana avevano sofferto di una fastidiosa sindrome influenzale, hanno recuperato e saranno della partita, seppure non al meglio. Coach Luca Dalmonte ha presentato la gara di domani: «La trasferta di Brindisi rappresenta un ostacolo difficile su un campo riconosciuto come uno dei più caldi del campionato, che dà alla Enel presenza fisica ed energia emotiva. La squadra pugliese gioca una pallacanestro di qualità, grazie al lavoro sul campo di Piero Bucchi e a un roster costruito con criterio da Alessandro Giuliani. Brindisi produce una difesa molto aggressiva, fa dell’atletismo un punto molto importante in ogni fase di gioco, con più di un elemento che può essere protagonista. Dyson è il leader indiscusso di un gruppo di giocatori che sono cresciuti nel corso della stagione. La Enel sta disputando un campionato di prestigio, sicuramente al di sopra delle più positive aspettative, meritando tutto quello che sta ottenendo dal campo. Sarà determinante controllare il ritmo della partita, non concedere loro il campo aperto e attaccare senza produrre palle perse. Sarà importante avere l’approccio mentale giusto per contrapporre la nostra energia a quella di Brindisi. Dal punto di vista offensivo dovremo avere un grande equilibrio, difensivamente dovremo essere capaci di isolare Dyson e allo stesso tempo contenere gli uno contro uno».

Tutte le notizie di Tutto Basket

Approfondimenti

Commenti