Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Basket Serie A, Sassari e Reggio ad alto rischio
© CIAMILLO

Basket Serie A, Sassari e Reggio ad alto rischio

Trasferte impegnative per le due finaliste dello scorso anno: i campioni d'Italia sono a Brindisi alle 12, gli emiliani vivranno il posticipo a Cantù. Lunedì la sfida-salvezza Capo d'Orlando-Virtustwitta

domenica 31 gennaio 2016

ROMA – Il terzo turno di ritorno - aperto dal minuto di raccoglimento in memoria dell'ex arbitro Ninì Ardito e dell'ex azzurro Augusto Gianni Giomo - offre parecchi scontri diretti sia in zona-playoff che nella corsa alla salvezza. Milano, per esempio, alle 17 riceve l'insidiosa Sidigas Avellino reduce da quattro vittorie, grazie alle quali è salita al sesto posto: l'Emporio Armani inserirà anche in campionato Mantas Kalnietis, che ha debuttato in Eurocup a Klaipeda.

RISCHI – Milano non ha una sfida facile, ma il turno potrebbe essere favorevole alla capolista di Jasmin Repesa, dato che gran parte delle inseguitrici giocheranno in trasferta. Sfide a rischio soprattutto per Reggio Emilia e Sassari, finaliste dello scorso anno: gli emiliani vivono il posticipo delle 20.45 (diretta RaiSport1) a Cantù, contro la Vitasnella che ha vinto tre delle ultime quattro gare di campionato, per Pietro Aradori (foto) è il primo ritorno da ex. I campioni d'Italia del Banco Sardegna, che dopo il match saluteranno MarQuez Haynes, ceduto al Panathinaikos, aprono il turno alle 12 (diretta SkySport1) a Brindisi contro l'Enel che deve interrompere la striscia negativa di quattro gare.

GADDEFORS – Sfide delicate per le altre seconde in graduatoria: alle 18.15 la Vanoli Cremona è a Caserta, contro la Pasta Reggia rilanciata dal successo a Torino ma reduce dallo spavento per Gaddefors: dopo il malore, lo svedese è stato ricoverato in ospedale ma fortunatamente gli esami diagnostici hanno dato esito negativo. Il 23enne resta comunque ricoverato in osservazione. La Giorgio Tesi Group Pistoia invece ospita la Dolomiti Energia Trento, ennesimo scontro diretto all'interno della zona-playoff.

SALVEZZA – Per le pericolanti, è un turno importante. La Consultinvest Pesaro, tornata in coda dopo le ultime quattro sconfitte consecutive, alle 18.15 riceve l'Openjobmetis Varese che dovrebbe recuperare Maalik Wayns. La Manital Torino, gettata nello sconforto dal ko di Jerome Dyson e dall'inopinata sconfitta casalinga contro Caserta, cerca l'impresa a Venezia, contro l'Umana priva di Mike Green, oltre che di Hrvoje Peric.

SCONTRO DIRETTO - A pesare, però, sarà soprattutto lo scontro diretto di domani sera (ore 20.45, diretta SkySport2) tra Betaland Capo d'Orlando e Obiettivo Lavoro Bologna. I siciliani, reduci dal successo scacciacrisi contro Venezia, inseriranno in regia Ryan Boatright, 23enne ex campione NCAA 2014 con Connecticut. Al contrario, la Virtus non cambierà l'organico: Allan Ray è tornato a disposizione di Giorgio Valli, che però dovrebbe preferire la conferma dell'assetto vincente contro Brindisi, con Courtney Fells e Kenny Hasbrouck.

TV – Accanto alle dirette sulle tv nazionali, ecco il programma sulle locali: oggi alle 17 Milano-Avellino su Ottochannel, alle 18.15 Pistoia-Trento su Trentino TV, Pesaro-Varese su Telesettelaghi, Caserta-Cremona su Cremona 1 e Venezia-Torino su Rete 7.

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti