Basket

Trento affossa Torino. Reggio supera Cantù
© CIAMILLO

Trento affossa Torino. Reggio supera Cantù

I bianconeri si impongono per 79-67 dopo aver dominato la gara. Gli emiliani invece battono 86-80 i brianzolitwitta

sabato 30 dicembre 2017

ROMA - Si chiude con l'ottavo successo consecutivo tra campionato e coppa il 2017 della Dolomiti Energia Trentino che nell'anticipo della tredicesima giornata ha battuto in casa la Fiat Torino 79-67. Un dominio netto quello dei bianconeri che, trascinati dall'Energia straripante di Gomes (20 punti e 6 rimbalzi) e di Sutton (16 punti e 13 rimbalzi) hanno preso sin da subito le redini della gara in mano (15-10) e hanno accelerato improvvisamente sul finire del primo tempo quando Washington è stato messo ko dal problema dei falli commessi e Gomes è salito in cattedra siglando le giocate che hanno portato a +17 all'intervallo lungo (42-25). Torino, oggi priva di Mbakwe, al rientro dagli spogliatoi ha accusato in maniera significativa il colpo e nel terzo quarto è persino finita a -31 (64-33). Nei 10' finali poi i gialloblu hanno provato a rendere meno amara la sconfitta riducendo sensibilmente il passivo. 

REGGIO TORNA AL SUCCESSO - Dopo il passo falso contro Torino, la Grissin Bon ha invece ritrovato il successo sconfiggendo 86-80 la Red October Cantù al PalaBigi al termine di un match ricco di colpi di scena. Partita con un 15-0 la Red October non ha saputo gestire il vantaggio e ha subìto il rientro di Reggio che, spinta da Della Valle (17 punti) e Julian Wright (15 punti e 10 rimbalzi), ha chiuso in crescendo il primo tempo (42-35). In uscita dagli spogliatoi Reggio ha poi cavalcato l'onda del buon momento allungando fino al +14 grazie anche a un antisportivo fischiato a Crosariol (51-37). Burns, Culpepper e Chappell hanno comunque tenuto a galla la Red October che a metà dell'ultimo quarto era a -8 (73-65). La rimonta brianzola si è però fermata sul più bello perché Markoishvili (19 punti) e Della Valle hanno chiuso i conti con canestri molto pesanti. 

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti