Basket

Micov sbanca Brindisi, Della Valle doma l'Orlandina
© Ciamillo

Micov sbanca Brindisi, Della Valle doma l'Orlandina

Milano passa in trasferta con un ottimo secondo tempo, Reggio Emilia corsara in Sicilia come Venezia a Cremona e Torino a Pesaro.twitta

domenica 11 febbraio 2018

ROMA - Continua la marcia in vetta dell'EA7 Milano che centra il colpaccio a Brindisi e raggiunge quota 28 punti. Grandi protagonisti del successo dei meneghini sono stati Vlado Micov (17 punti) e Andre Goudelock. Dopo un primo tempo in cui biancorossi hanno di fatto sempre inseguito i salentini - sorretti da Suggs (13 punti), Mesiceck (17 punti) e dal neoarrivato Lydeka (15 punti) - i biancorossi hanno messo il turbo nel terzo quarto in cui hanno piazzato un break di 20-7 che ha portato al sorpasso (60-49). Nei 10 minuti finali poi l'EA7 si è limitata a gestire il vantaggio appoggiandosi su Micov e Cinciarini.

 

CREMONA KO - Molto più sofferta invece la vittoria della Reyer Venezia che ha battuto all'ultimo respiro (85-83) la Vanoli Cremona. Gli orogranata, grazie ai 10 punti siglati nel solo secondo quarto da Peric (ha chiuso a quota 18 con 7 rimbalzi), hanno provato nel secondo quarto a dare una spallata alla Vanoli (48-43 al 20° per Venezia) che però è riuscita a rientrare in partita con un 19-13 messo a segno nella terza frazione. Nei 10 minuti conclusivi poi Johnson-Odom (23 punti) e Sims (21 punti) hanno tenuto in scia Cremona che però nel finale ha sbagliato due liberi importanti incassando invece quelli dei glaciali Haynes e Johnson. Vittoria molto preziosa anche per la Grissin Bon Reggio Emilia che ha sbancato Capo d'Orlando 81-70 nel segno di Amedeo Della Valle (24 punti) e Riccardo Cervi (21 punti). L'accelerata decisiva la formazione emiliana l'ha piazzata nel quarto finale quando ha messo a segno un parziale di 25-11 propiziato da 13 punti di Della Valle, che ha mandato ko i siciliani. 

 

AVELLINO OK - Avellino si sbarazza di Pistoia (101-71) e continua la sua splendida corsa in campionato rimanendo nel gruppo delle prime a 28 punti. Per Sacripanti, che dilaga già nel secondo quarto (51-35 all'intervallo lungo), 18 punti di Rich e Fesenko, 13 di Scrubb e Ndiaye, 9 di Leunen e 8 di Zerini e Wells. Per gli ospiti, ancora alla ricerca della seconda vittoria esterna stagionale, 17 punti di Moore, 14 di Gaspardo, 12 di McGee.

 

FIAT IN VOLATA - Torino sbanca Pesaro 95-90 coronando una rimonta nei minuti finali grazie all'ottima prova di Jones, alla prima di Nobel Boungou Colo a referto e di coach Galbiati in panchina. Gli ospiti hanno chiuso il primo tempo sul 43-49 ma Pesaro è riuscita sempre a rimanere a contatto e poi è riuscita nel sorpasso con alcune giocate di Mika (85-82). Nel finale però Garrett, Jones e Patterson hanno ristabilito il vantaggio per gli ospiti. Per Torino 23 punti di Jones, 22 di Garrett, 15 di Mbakwe. Per Pesaro 18 punti di Moore, 17 di Mika, 16 di Little, 12 di Omogbo.

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti