Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

0

Mercato Serie A, Kelvin Martin approda alla Virtus Bologna

L'ex Cremona ha firmato oggi con i bianconeri

lunedì 23 luglio 2018

ROMA - La Virtus Segafredo Bologna non si ferma più e dopo aver strappato Amath M'Baye alla concorrenza della Germani Brescia si assicura anche la firma di Kelvin Martin si è legato ai colori bianconeri per la prossima stagione. L'ala piccola cresciuta alla Charleston University arriva in bianconero dopo un'eccellente stagione trascorsa alla Vanoli Cremona (le parti non hanno trovato l'accordo per il rinnovo) con cui ha raggiunto sia le Final Eight di Coppa italia sia i playoff dopo aver messo assieme una media di 13.2 punti e 5.4 rimbalzi con il 39% da oltre l'arco. Nel curriculum di Martin, dotato di ottimi mezzi atletici ma come detto anche di un tiro mortifero, figura però anche una stagione nelle file della Fortitudo Agrigento di cui ha vestito la casacca nel 2013-2014. 

OPPPORTUNITÀ - «Sono felice di essere alla Virtus: mi sento onorato di questa opportunità - ha spiegato Martin ai canali ufficiali del club -. La Virtus è un Club che ha fatto la storia del basket europeo, è rispettato ovunque e sento che fare grandi cose a Bologna significa creare grandi opportunità al Club stesso e a tutti noi che ne facciamo parte. I tifosi sono incredibili. Ho giocato due volte qui nella mia carriera e altrove non ho mai trovato un’arena del genere: pensare che da ora sarà il mio campo di casa è qualcosa di davvero fantastico. Nei colloqui con il management ho percepito che Bologna sta cercando di conquistare qualcosa di grande e di continuare a creare quella cultura di basket che ha sempre avuto nella sua storia: oggi sono estremamente grato che abbiano pensato a me per farne parte. Di sicuro non sarà facile, ma mi aspetto che la nostra squadra giocherà duro e ad armi pari ogni giorno e in ogni partita di questa stagione. Io sono un giocatore versatile, che porta tantissime cose alla squadra, sia in attacco che in difesa. Posso giocare più posizioni, ma la cosa più importante è che in campo porto energia, gioco con il cuore e faccio di tutto per vincere. Sono pronto per questa sfida».

Commenti

Potrebbero interessarti