Tuttosport.com

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Promozione - San Giacomo Chieri che risveglio! Gualtieri arma e cuore per Bonello

Promozione - San Giacomo Chieri che risveglio! Gualtieri arma e cuore per Bonello

L'ex Atletico Torino ha rifilato una pesante doppietta ai rossoblù che è valso il sorpasso ai quest'ultimi in classificatwitta

mercoledì 8 novembre 2017

 Marco Piccinni

Bentornato tra i vivi San Giacomo Chieri! Il 3-0 rifilato alla Pro Collegno nell'ultimo turno di campionato ha permesso alla squadra di Marco Bonello di staccarsi dal fondo della classifica con tanto di sorpasso proprio ai danni dei rossoblù.

Uno dei protagonisti indiscussi di questo successo roboante ottenuto in terra chierese risponde al nome di Stefano Gualtieri, artefice di una doppietta che ha mandato all'inferno i collegnesi. Entusiasta il nuovo idolo del San Giacomo che coglie l'occasione per rispondere a chi li aveva già condannati come prossimi a rimaner sotto terra: "Posso garantire che nonostante i risultati negativi siamo sempre stati una squadra viva e tutte le partite perse, alcune davvero immeritatamente, sono state causa di episodi sempre a sfavore. Si sa che il calcio nell'arco di una stagione te li restituisce, è una ruota". "La stagione, visti i risultati ottenuti finora, può solo che migliorare - ammette Gualtieri che intanto fa un passo indietro per spiegare la crisi d'inizio campionato - le difficoltà e il freno a mano secondo me sono iniziate dopo la batosta in Coppa Italia con il Carignano, quel 4-0 è stato davvero tosto da digerire. E' stato difficile tirar su subito la testa sembravamo una squadra spaesata a tratti nelle partite, ovviamente parlo al passato perché ora si è formato un gruppo davvero coeso e si sa che ai nostri livelli basta questa cattiveria agonistica per raggiungere dei risultati positivi". Nuova faccia e nuovo mordente per il San Giacomo con Gualtieri che traccia gli obiettivi stagionali con tanto di messaggio benaugurante ad un compagno di squadra: "Volevo fare un in bocca al lupo a Murè che ho visto un po’ giù dopo l'infortunio. Non deve mollare, lo aspettiamo. Per quanto riguarda me chiaramente cercherò di fare più gol possibili, ma non è mai stata una vera e propria ossessione. Mi sento molto più realizzato quando vado al campo, mi diverto e vedo i giovani partecipi di tutto a 360°, dal lavoro del mister alle cene di squadra. Puntiamo ad una salvezza tranquilla, la società lo merita, è una delle più sane in cui io abbia giocato finora, certo è che i bonus li abbiamo già bruciati tutti, non possiamo più permetterci di sbagliare niente, ma di questo ne siamo consapevoli tutti".

In bocca al lupo bomber!

Tags: PromozioneSan Giacomo ChieriGualtieri

Tutte le notizie di Calcio Dilettanti

Approfondimenti

Commenti