Tuttosport.com

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Promozione - Carmagnola made in Milani, lo spettacolo si chiama Osella

Promozione - Carmagnola made in Milani, lo spettacolo si chiama Osella

L'ex Fc Savigliano domenica ha rifilato una pesante doppietta alla Saviglianese brillando agl'occhi di Milanitwitta

mercoledì 4 ottobre 2017

 Marco Piccinni

Bello, risolutivo e maledettamente eccitante. Questo è il nuovo Carmagnola di Riccardo Milani, realtà ben salda di Promozione che senza grossi proclami punta quest'anno ad una stagione da riflettori ben puntati. La conferma di ciò è arrivata questa domenica dove infatti i blucerchiati hanno travolto con un secco e perentorio 6-1 la malcapitata Saviglianese. Protagonista indiscusso di questo roboante successo il talentuoso Alberto Osella, giocatore quest'ultimo che ha sempre fatto del fiuto del gol e della classe le sue maggiori virtù.

Contro la Saviglianese è arrivata per Osella una pesante doppietta che di fatto gli è valsa la luce dei nostri riflettori: "La prova di domenica non è stata facile come dice il risultato - ammette il bomber del Carmagnola - perché sono squadre difficili da affrontare quelle che sulla carta sono inferiori. Se non le affronti con l'atteggiamento giusto non ne esci fuori. Personalmente sono contento dei goal , sono uno che non ne ha mai fatti tanti durante le annate quindi quest'anno vorrei incrementare questo bottino". Per Osella poi è stato il tempo per parlare del suo tecnico Milani e dei suoi compagni di squadra: "Milani è un allenatore esperto e in questa categoria sta facendo la differenza. Ci sta dando tante sicurezze, personalmente lo conoscevo già e sono contento che ci stia dando una grossa mano. Una cosa che mi fa piacere è che i nuovi si sono ambientati benissimo, mi viene da pensare a Bortolas e Donatacci che sono diventati subito due punti di riferimento dentro e fuori dal campo, il ritorno di Vailatti invece per noi è ossigeno, leader indiscusso di questo Carmagnola". Guai però a parlare di obiettivi per Osella: "Sembrerà scontato, ma guardiamo innanzitutto alla salvezza. A mio parere è un campionato equilibrato con squadre molto attrezzate, sarà un campionato combattuto fino alla fine. Per quanto riguarda l'obiettivo che ci siamo posti a livello di squadra ci sentiremo più avanti per scaramanzia, non vorrei mai portare sfortuna". 

E noi saremo pronti a riascoltarti, in bocca al lupo bomber!

Tags: PromozioneOsellaCarmagnola

Tutte le notizie di Dilettanti Piemonte

Approfondimenti

Commenti