Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

© EPA

«I Mondiali 2018 non sono a rischio. Si giocheranno in Russia»

La stampa russa ribadisce che la competizione iridata si svolgerà senza nessun problema nonostante le dimissioni di Blattertwitta

mercoledì 3 giugno 2015

MOSCA (RUSSIA) - "Blatter se n'è andato, il campionato mondiale è rimasto": è questo l'eloquente titolo con cui il principale giornale sportivo russo, Sport-Express, assicura ai suoi lettori che le dimissioni di Sepp Blatter da presidente della Fifa non faranno in alcun modo perdere alla Russia il diritto a ospitare i mondiali di calcio del 2018 nonostante le insinuazioni di corruzione sull'assegnazione del torneo. "Le dimissioni di Blatter sono un fatto spiacevole e allarmante per gli interessi russi - scrive il quotidiano ricordando che Blatter è in buoni rapporti con le autorità di Mosca - ma se in questa indagine fosse emerso qualcosa che avrebbe potuto mettere in cattiva luce la candidatura della Russia a ospitare i mondiali, tutto sarebbe stato reso noto subito, e siccome finora non è venuto fuori niente - si legge sulle pagine di Sport-Express - si può presumere che le dimissioni di Blatter non porteranno a nessuna conseguenza fatale sullo svolgimento dei mondiali in Russia".

Al contrario, l'autorevole quotidiano finanziario Vedomosti ritiene che "le dimissioni di Blatter di nuovo sollevano la questione se la Russia potrà perdere il diritto di ospitare i mondiali" di calcio del 2018. "Lo chiede in particolare l'Inghilterra - scrive Vedomosti - che ha perso la gara con la Russia per ospitare" il torneo. Rossiskaia Gazeta denuncia "un attacco pianificato in terre lontane" e poi critica le autorità americane sostenendo che "non rinunciano mai ai propri progetti di rovesciare personaggi scomodi" come Blatter "e - si legge sul quotidiano ufficiale del governo di Mosca - non hanno rinunciato a questa idea neanche adesso" nonostante lo svizzero sia stato da poco rieletto presidente della Fifa.
 

Tags: RussiaMondiali 2018BlatterstampaInghilterra

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti