Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Benji Price: il fuoriclasse della porta

Benji Price: il fuoriclasse della porta

Il giovane portiere non delude nemmeno in Nazionale: in tutte le edicole d’Italia la nuova statuina del campionetwitta

lunedì 25 gennaio 2016

La grande iniziativa targata Tuttosport è arrivata alla quattordicesima uscita: la statuina del cartone e manga che ha fatto appassionare milioni di giovani italiani nel corso degli anni vede nuovamente protagonista il portiere-saracinesca Benjamin Price, per tutti Benji. Questa volta però il fidato compagno del fuoriclasse Oliver Hutton veste nientemeno che la maglia della nazionale giapponese.

LEADER - Sia a livello di club che in nazionale, Benji non perde le sue caratteristiche principali. L’estremo difensore non è fondamentale solo quando schierato tra i pali, ma è anche decisivo nello spronare i propri compagni, stimolando in loro la voglia di tirar fuori ogni goccia di sudore. Durante il periodo pre-Mondiale Under 16 (che si svolgerà a Parigi) Benji compie una grande opera di incitamento nei confronti di tutti gli elementi della rosa nipponica, soprattutto con il secondo portiere della squadra Ed Warner. Sentendo la necessità di concedergli più esperienza, Benji decide di far giocare il torneo al suo secondo. Warner risponde bene, ma si infortuna nella vittoriosa semifinale contro la Francia. Per Benji è giunto a questo punto il momento di scendere in campo, e l’occasione è la più prestigiosa: la finale del campionato del mondo contro la fortissima Germania di Schneider. L’apporto di Benji è decisivo: giocando lui stesso in Germania (nell’Amburgo), conosce le armi e i punti deboli dei giocatori tedeschi e il Giappone imposta dunque la partita seguendo i consigli del proprio numero 1.

Benji Price: il fuoriclasse della porta


CAMPIONE DEL MONDO - Ma l’impegno e l’attenzione non bastano ad arginare la qualità del campione tedesco Schneider, il quale inizia la sua personale sfida contro Price con uno dei suoi tiri esplosivi: Benji, con un colpo di reni, compie la prima grande parata di giornata. Anche grazie agli interventi del suo estremo difensore, il Giappone vince 3-2 e si laurea campione del mondo. UNDER 19. Tre anni dopo Benji mette la firma anche sulla conquista della Coppa del Mondo Under 19, giocata sul terreno di casa. Le sue parate sono decisive contro la Thailandia e nelle gare del campionato asiatico. Ma il meglio deve ancora venire: Benji sfodera una prestazione super nei quarti contro la Svezia, chiudendo la porta anche nella semifinale contro gli olandesi e in finale contro i fenomenali brasiliani. Holly e Benji sono sempre più campioni.

IN EDICOLA - Arriva in tutte le edicole, a 12,90 euro più il prezzo del quotidiano, la statuina di Benji con la maglia del Giappone. Qualora abbiate perso qualcuna delle prime 13 uscite di questa collezione esclusiva, è possibile richiedere gli eventuali arretrati.

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti