Calcio

Ranking Uefa: l'Italia vede l'Inghilterra e punta al sorpasso
© Marco Canoniero

Ranking Uefa: l'Italia vede l'Inghilterra e punta al sorpasso

Le nostre squadre continuano a rosicchiare punti a quelle anglosassoni: il terzo posto è ora vicinissimotwitta

venerdì 17 febbraio 2017

ROMA - Non è tutto oro quel che luccica e se la Premier League continua a incantare i tifosi di tutto il mondo per il suo fascino, il tanto bistrattato calcio italiano almeno sul campo sta dando risultati migliori. Su stadi, fatturati, sfruttamento dei diritti tv, fair play e spettacolo il campionato inglese pare ancora avanti anni luce ma sul terreno di gioco invece, quello delle coppe europee, le nostre squadre reggono alla grande il confronto e possono addirittura puntare al sorpasso nel ranking Uefa.

Un dato che non interessa più così tanto come nel recente passato, visto che dalla prossima stagione anche l'Italia potrà presentare quattro squadre in Champions League (e tutte con accesso diretto ai gironi), ma sul piano sportivo e dell'orgoglio avrà la sua rilevanza. Il trend ha trovato conferma in questa settimana di competizioni continentali, con le vittorie di Roma e Fiorentina che hanno attutito il colpo del ko napoletano in casa del Real Madrid portando in dote 0,66 punti (media di due punti a vittoria su 6 squadre italiane partecipanti alle Coppe). Le inglesi infatti hanno incassato due sconfitte (quelle dell'Arsenal con il Bayern Monaco e del Tottenham con il Gent) e il solo successo del Manchester United (contro il Saint-Etienne) per un aumento del coefficiente di 0,28 punti.

Il tutto ovviamente aspettando i match della prossima settimana in Champions, con la Juventus impegnata a Oporto e gli impegni di Manchester City e Leicester, e le sfide di ritorno dei sedicesimi di Europa League. Al momento comunque il coefficiente stagionale dell'Inghilterra è di 11,642, solamente 0,059 punti in più rispetto a quello dell'Italia (11,583) che oltretutto pur senza riuscire a portare quattro squadre nei gironi di Champions League ha comunque ottenuto 1,2 punti in più rispetto alle anglossasoni. Con meno risorse dunque le italiane si stanno dimostrando più forti sul campo e non è un caso se in testa alla Premier League c'è a sorpresa il Chelsea dallenata da Antonio Conte e se l'Arsenal punta forte su Massimiliano Allegri per il dopo Arsene Wenger: il made in Italy, almeno nel calcio, sempre al top.

JUVE: ALLEGRI E' RICHIESTO... DAI TIFOSI DELL'ARSENAL (VIDEO)

Tags: UefaSerie APremier LeagueJuventusRomanapoliFiorentina

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti