Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Figc, Fabbricini commissario straordinario. Costacurta subcommissario
© ANSA

Figc, Fabbricini commissario straordinario. Costacurta subcommissario

Il Coni l'ha nominato dopo il fallimento delle elezioni di lunedì a Fiumicino: con l'ex Milan anche Angelo Clarizia. Malagò, invece, sarà commissario della Lega di Atwitta

giovedì 1 febbraio 2018

ROMA - Roberto Fabbricini è stato nominato commissario straordinario della Federcalcio per sei mesi dalla Giunta del Coni riunita al Foro Italico.

IL TEAM - Alessandro Costacurta e Angelo Clarizia sono i due subcomissari della Figc che affiancheranno Roberto Fabbricini. Li ha nominati la giunta esecutiva del Coni. Completano la squadra Massimo Proto, ordinario di diritto privato, e Alberto De Nigro, già presidente del collegio dei revisori dei conti del Coni. Non hanno un ruolo specifico, ma su proposta del presidente Malagò la giunta ha approvato il loro coinvolgimento nel team che ha a capo Fabbricini, e i due vice commissari, l'ex calciatore Costacurta e Clarizia.

PARLA MALAGO' - "Abbiamo la coscienza a posto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, in conferenza stampa, prima di annunciare la nomina di Roberto Fabbricini commissario straordinario della Figc. "Non sarebbe stato serio se io avessi cambiato i miei programmi, tra Olimpiadi imminenti, Cio e sponsor, per assumere questo incarico e rappresentare la giuste istanze del calcio". Il commissariamento, ha fatto sapere Malagò, "durerà sei mesi e al momento non sappiamo se saranno sufficienti o dovremo prorogarli".

«NON SONO UN CARNEADE» - "Non nascondiamoci dietro un dito, il Coni deve metterci la faccia - dice invece Fabbricini -. Il mio primo atto ufficiale da commissario della Federcalcio sarà nominare Giovanni Malagò commissario della Lega di serie A. Una cosa sola voglio precisare - ha aggiunto Fabbricini - quando ha cominciato a circolare il mio nome, ho sentito mormorii come se fossi una persona nuova di questo mondo, quasi un parvenue. Io non sono un carneade", ha detto Fabbricini che ha anche voluto salutare Azeglio Vicini, l'ex ct scomparso ieri. "Domani andrò in Federcalcio e come primo atto nominerò il commissario della Lega di Serie A. Ho chiesto a Malagò di farlo e domani farò questa delibera. Si avvarrà di due persone di capacità ed esperienza: Paolo Nicoletti e Bernardo Corradi"

COSTACURTA - "Ringrazio la Giunta del Coni per questa possibilità che ha dato, assicuriamo a tutti un grandissimo impegno. La cosa che mi sorprende è che io ho giocato con 14 palloni d'oro ma questa è la squadra più prestigiosa con cui ho a che fare". Così infine Alessandro Costacurta, nominato vice commissario straordinario della Figc. "Mi hanno detto che dovrò fare delle cose bellissime, le cose che sognavo di fare", dice l'ex rossonero, che sulla scelta del prossimo commissario tecnico, promette: "Il ct è una cosa molto importante, inizieremo a parlarne appena usciremo da questa sala", ha concluso Costacurta, il commosso saluto è andato allo scomparso Azeglio Vicini: "E' stato il primo che mi ha convocato per primo in nazionale. È stata una persona fantastica".

Tags: figc

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti