Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Uefa e Onu insieme per un'amichevole benefica: arbitrerà Collina

Uefa e Onu insieme per un'amichevole benefica: arbitrerà Collina

A Ginevra tanti nomi importanti in campo, con Ronaldinho e Figo ci saranno anche Pirlo, Cafu e Dida. Il celebre ex arbitro italiano seguirà la "Partita della Solidarietà"twitta

martedì 17 aprile 2018

NYON (Svizzera) - Tra le leggende che compongono la squadra di Ronaldinho & Friends, allenata da Carlo Ancelotti, ci sono invece Ronaldinho (capitano), David James, Antonis Nikopolidis, Juliano Belletti, Cafu, Edmílson, Casey Stoney, Éric Abidal, Michael Essien, Youri Djorkaeff, Gaizka Mendieta, Ronald de Boer, Henrik Larsson, Alexander Frei, Patrick Kluivert e Célia Sasic. Il celebre ex arbitro italiano, Pierluigi Collina, arbitrerà la partita. La partita è finalizzata a promuovere la pace, i diritti umani e il benessere nel mondo, attraverso gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile stabiliti dalle Nazioni Unite. I proventi dell'evento, della cena di beneficenza e dell'esclusiva asta online andranno alla Uefa Foundation for Children. I fondi verranno utilizzati per finanziare progetti umanitari e di sviluppo per aiutare i bambini con disabilità a livello locale e globale.

I CAPITANI - Ronaldinho e Figo saranno i capitani delle squadre che si esibiranno per beneficenza nell'iniziativa congiunta Uefa-Onu. Tanti giocatori che hanno scritto la storia del calcio e due grandi allenatori hanno confermato la propria partecipazione alla Partita della Solidarietà, che si terrà sabato 21 aprile presso lo Stade de Genève di Ginevra, in Svizzera. Tra i grandi giocatori che hanno confermato la propria presenza nella squadra di Figo & Friends, allenata da Didier Deschamps, ci sono Luis Figo (capitano), Dida, Vítor Baía, Míchel Salgado, Frank de Boer, Rio Ferdinand, Cristian Chivu, Dejan Stankovic, Robert Pirès, Jari Litmanen, Christian Karembeu, Andrea Pirlo, Raúl, Robbie Keane, Kelly Smith e Nuno Gomes.

AUTISME GENÈVE - Il beneficiario locale di quest'anno sarà l'organizzazione no-profit Autisme Genève, fondata a Ginevra nel 2007 su iniziativa dei genitori i cui figli vivono con disturbi dello spettro autistico. A livello internazionale invece i proventi verranno usati per finanziare progetti in Africa, Asia e Sud America. I progetti verranno selezionati da un comitato di rappresentanti della Uefa, dell'Ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra e della Fondation du Stade de Genève.

Uefa e Onu insieme per un'amichevole benefica: arbitrerà Collina

 

Tags: UefaOnu

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti