Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Arabia Saudita-Italia 1-2: Balotelli e Belotti in gol nella prima di Mancini
© LAPRESSE
0

Arabia Saudita-Italia 1-2: Balotelli e Belotti in gol nella prima di Mancini

SuperMario festeggia con una rete il ritorno in azzurro, il Gallo firma il bis nella ripresa. Netto cale nel finale

lunedì 28 maggio 2018

SAN GALLO (Svizzera) – Quattro anni lunghi quanto l’eternità, Balotelli aveva bisogno dell’Italia e probabilmente l’Italia aveva bisogno di Balotelli. L’esordio del Mancio coincide con il ritorno (e con il gol) di SuperMario: sua la prima rete, mai banale come spesso accade, che sblocca in favore degli Azzurri l’amichevole di San Gallo contro l’Arabia Saudita, una delle protagoniste al prossimo Mondiale. Balo resta in campo per quasi un’ora, poi è rimpiazzato da Belotti per un fastidio muscolare: prova nel complesso positiva, una buona base da cui ripartire. Il Gallo è il protagonista del bis mentre l’erroraccio di Zappacosta (scivola e perde il pallone) fornisce ad Alshehri l’azione del definitivo 2-1. Netto calo dell’Italia nel finale con la nazionale di Pizzi che va addirittura a un passo dal 2-2.

Arabia Saudita-Italia 1-2: tabellino e statistiche

RIECCO BALO – La nuova Italia di Roberto Mancini parte dal tridente Politano-Balotelli-Insigne. In porta c’è Donnarumma, in difesa Bonucci è il capitano mentre a centrocampo Florenzi scalza Cristante dalle scelte di partenza. L’avversario è sì modesto, ma gli Azzurri si mostrano pimpanti e propositivi al pubblico di San Gallo. Tutti gli occhi, manco a dirlo, sono puntati sul quasi ex attaccante del Nizza che Raiola in giornata ha proposto a Napoli e Roma: SuperMario sblocca il risultato al 21’ con un destro dalla lunga distanza. Il monologo italiano prosegue, il raddoppio è sfiorato da Romagnoli e Pellegrini ma quello che va più vicino all’obiettivo è Criscito, che al 40’ lascia partire il sinistro che si stampa sulla traversa dopo una bella azione sviluppata in ampiezza.

GALLO-GOL – La ripresa si riapre con quanto già visto nel primo tempo, è sempre l’Italia a tenere in mano il pallino del gioco. Pellegrini – servito splendidamente da Zappacosta – fallisce il tap-in sotto porta e Balotelli, non più al 100% perché vittima di un problema muscolare accusato in precedenza, è costretto a lasciare il posto a Belotti (58’): tanti gli applausi riservati a SuperMario nel momento della sostituzione, sia da parte del pubblico che dai compagni di Nazionale. È proprio il Gallo a firmare il bis al 69’ prima di uno straordinario tiro a giro di Insigne e del pasticcio della difesa azzurra (Zappacosta perde il pallone) che regala il 2-1 all’Arabia Saudita con Al Shehri. Il sonno della retroguardia del Mancio non sembra avere una conclusione, dato che la nazionale di Pizzi poco più tardi arriva a sfiorare il pari: bene Donnarumma nell’occasione. Nel finale una manciata di minuti anche per De Sciglio, adesso il prossimo appuntamento è ben più importante: venerdì sarà sfida alla Francia.

Arabia Saudita-Italia

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti