Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus-Milan, i precedenti in finale di Supercoppa Italiana
© LAPRESSE
0

Juventus-Milan, i precedenti in finale di Supercoppa Italiana

Le precedenti sfide nel 2003 e nel 2016 a New York e Doha

martedì 15 gennaio 2019

TORINO -  Trenta edizioni di Supercoppa Italiana, tre finali tra Juventus e Milan. Una vittoria per parte nelle due sfide precedenti disputate, entrambe, all’estero e terminate ai calci di rigore.

NEW YORK BIANCONERA –  Il 3 agosto 2003, Sky Sport inaugura le sue trasmissioni con la finale di Supercoppa del Giants Stadium che segue di tre mesi quella di Champions di Manchester vinta dai rossoneri ai rossoneri. Tre giorni dopo il trionfo di Old Trafford, il Milan vinse a San Siro anche la Coppa Italia battendo la Roma nel doppio confronto (1-4; 2-2).  Parità a reti inviolata al ‘90. Milan in vantaggio con Pirlo che beffa l’amico-rivale Buffon con un cucchiaio su rigore. Pareggio immediato di Trezeguet con una deviazione sotto rete su corta respinta di Abbiati. Ai calci di rigore, fatale ai rossoneri  il penalty di Brocchi parato da Buffon.  Quinto e decisivo rigore segnato da Ciro Ferrara.

JUVENTUS: Buffon, Birindelli, Legrottaglie, Iuliano (Ferrara C. 107), Zambrotta, Tacchinardi, Appiah, Miccoli (Camoranesi 53), Nedved, Del Piero (Di Vaio 69), Trezeguet.  Allenatore: Lippi
MILAN: Abbiati, Cafu, Nesta, Maldini P., Kaladze, Rui Costa (Brocchi 81), Gattuso (Ambrosini 45), Pirlo, Seedorf (Serginho 77), Shevchenko, F.Inzaghi. Allenatore: Ancelotti
ARBITRO: Collina

TRIONFO ROSSONERO A DOHA -  Si gioca il 23 dicembre 2016 in Qatar con la Juventus detentrice di Scudetto e Coppa Italia. Juve in vantaggio con Chiellini al 18’ con una deviazione su cross da calcio d’angolo di Pjanic. Il Milan, trascinato da Suso, impatta con Bonaventura al 38’. Numerose le occasioni da gol fino al 120esimo per entrambe le squadre ma la parità resiste. Dybala protagonista in negativo. L’argentino calcia in tribuna il pallone del possibile vantaggio bianconero a porta sguarnita e si fa parare il quinto penalty della serie da Donnarumma. Pasalic spiazza Buffon e scatena la festa del Milan di Montella per la conquista dell’ultimo trofeo dell’era Berlusconi.

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro (dal 33’ p.t. Evra); Khedira, Marchisio, Sturaro (dal 34’ s.t. Lemina); Pjanic (dal 22’ s.t. Dybala); Higuain, Mandzukic.  All. Allegri.
MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate (dal 12’ p.t.s. Antonelli), Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli (dal 29’ s.t. Pasalic), Bertolacci; Suso, Bacca (dal 12’ p.t.s. Lapadula), Bonaventura. All. Montella.

MARCATORI: Chiellini (J) al 18’, Bonaventura (M) al 38’ p.t.
SEQUENZA RIGORI: Marchisio (J) gol, Lapadula (M) parato, Mandzukic (J) traversa, Bonaventura (M) gol, Higuain (J) gol, Kucka (M) gol, Khedira (J) gol, Suso (M) gol, Dybala (J) parato, Pasalic (M) gol

Milan Juventus Supercoppa

Commenti

La Prima Pagina