Calcio

Argentina, Maradona: «Icardi-Nazionale? Meglio un ex giocatore». Kempes: «Va chiamato»
© www.imagephotoagency.it

Argentina, Maradona: «Icardi-Nazionale? Meglio un ex giocatore». Kempes: «Va chiamato»

Ennesima frecciata del Pibe de oro all'attaccante interista. Non concorda il capocannoniere del '78: «Va convocato. Non importa cosa fa fuori dal campo»twitta

mercoledì 11 gennaio 2017

TORINO - "Prima di convocare Icardi chiamerei l''Indio' Bazan Vera". Ennesima frecciata all'indirizzo dell'attaccante interista da parte di Diego Armando Maradona, che ai microfoni di "Radio Rivadavia" fa sapere di preferire il 43enne ex attaccante dell'Almirante Brown, recordman di gol in una stagione nella B Nacional, la seconda divisione argentina.

"Mi piace molto Pratto, preferisco tenere Icardi lontano dalla nazionale", ha aggiunto Maradona, che in passato ha piu' volte sparato a zero contro il capitano nerazzurro per la relazione con l'ex moglie di Maxi Lopez, Wanda Nara. Restando in tema di nazionale, "se vogliamo bene alla nostra bandiera, dobbiamo smetterla di dire che non ci qualificheremo per il Mondiale. Bisogna avere fede, la squadra non e' messa male, Messi deve essere padrone della partita ma quando deve riposare, tocca agli altri farsi sotto. Bauza? Ho un ottimo rapporto con lui da Italia '90, era il primo ad allenarsi e a sacrificarsi". El Diez racconta poi del suo riavvicinamento alla Fifa "per dare una ripulita all'Afa (la Federcalcio argentina). Se dovro' passare sulla testa di qualcuno, lo faro', non perdonero' nessuno. Come ho detto a Infantino, come vogliamo una Fifa trasparente, lo stesso vale per l'Afa. E Infantino vuole che sia io a dare l'ultimo colpo di martello".

KEMPES - Non concorda con Maradona, invece Mario Kempes, campione del mondo e capocannoniere con la sua Argentina in casa nel 1978, il quale a La Nacion, a proposito della domanda su Icardi, se meritasse o no la convocazione, ha detto: “Si! Non mi importa quello che fai fuori dal campo. Che non combini casini nello spogliatoio, in campo e in ritiro. Poi, fuori da lì, che faccia quello che vuole, a me cosa me ne frega. Ci manca solo che metta bocca nella sua vita privata. Se non vengono chiamati i giocatori che stanno facendo bene, diventa tutto più complicato."

Tags: MaradonaIcardiargentinaInter

Tutte le notizie di Calcio Estero

Approfondimenti

Commenti