Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Emiliano Sala, sospese le ricerche dell'aereo sulla Manica. E spunta un audio...
0

Emiliano Sala, sospese le ricerche dell'aereo sulla Manica. E spunta un audio...

L'attaccante passato dal Nantes al Cardiff era atteso in Galles lunedì sera: il suo velivolo non è mai atterrato. Prima del volo un messaggio: «Questo velivolo cade a pezzi, sono spaventato». Ranieri: «Prego per lui e per la sua famiglia»

mercoledì 23 gennaio 2019

ROMA - Emiliano Sala, 28enne attaccante argentino di origini italiane, era a bordo dell'aereo privato che è scomparso lunedì mentre era in volo da Nantes a Cardiff. Sul Piper Malibu c'era solo un'altra persona, il pilota di cui ancora non si conoscono le generalità. «Non c'è stata nessuna chiamata di soccoerso - ha spiegato David Barker, capitano del porto dell'isola di Guernsey -. Il velivolo è sparito semplicemente dai radar e si sono interrotte le comunicazioni».

ORE 17.00, RICERCHE SOSPESE - Con l'arrivo del buio, si è deciso di interrompere le ricerche. Una decisione sull'opportunità di riprenderle sarà presa domani mattina presto.

ORE 14.30, SI CONTINUA A CERCARE - È un'area di 280 miglia quadrate quelle che i mezzi delle autoprità stanno perlustrando alla ricerca dell'aereo scomparso. Le ricerche, giunte al secondo giorno, proseguono ancora e solo più tardi prima della sera si deciderà se interromperle o proseguirle.

ORE 13.13, PRECISAZIONE DEL CARDIFF - Il Cardiff intanto precisa che il Piper Malibu sul quale viaggiava Emiliano Sala non è di proprietà del patron del club, Tan Sri Vincent Tan, né la società è stata in qualche modo coinvolto nell'organizzazione del viaggio. In una dichiarazione rilasciata al 'Wales Online', il presidente Mehmet Dalman fa sapere: «Abbiamo parlato con il giocatore e gli abbiamo chiesto se aveva bisogno di aiuto per organizzare il volo, ne avremmo preso uno di linea, ma ha preferito pensarci da sé non so a chi sia rivolto, ma sicuramente non al Cardiff City».

ORE 12.30 - I mezzi delle autorità continuano a sorvolare e a perlustrare l'area in cui si pensa possa essere caduto l'aereo.

ORE 12.17, LE PREGHIERE DI RANIERI - «Un giocatore fantastico»: così Claudio Ranieri ha voluto ricordare Emiliano Sala che ha allenato a Nantes nella passata stagione. «Emiliano ha sempre dato il suo meglio quando abbiamo lavorato assieme in Francia - ha aggiunto l'attuale tecnico del Fulham -. Come tutti sono rimasto sconvolto dalla notizia che Emiliano era su quell'aereo. Emiliano è una bellissima persona, un guerriero in campo. Prego per lui e per la sua famiglia»

ORE 11.30, QUATTRO POSSIBILITÀ - Alle 10.30 italiane (9.30 inglesi) ancora la polizia di Guernsey ha dato aggiornamenti via Twitter, spiegando che «sono quattro le possibilità tenute in considerazione: i passeggeri sono atterrati da qualche parte ma non hanno stabilito contatti; sono ammarati e recuperati da qualche imbarcazione ma non hanno stabilito contatti; sono ammarati e hanno usato la zattera di salvataggio che era sul velivolo; l'aereo è andato in pezzi nel contatto con l'acqua lasciandoli in mare. Nella ricerca stiamo dando priorità all'area in cui potrebbero essere vivi sulla zattera». Un paio di ore dopo un nuovo tweet: «Al momento ci sono tre aerei e un elicottero a sorvolare la zona. Stiamo inoltre rianalizzando le immagini satellitari e i dati dei telefoni cellulari per capire se possono essere utili nella ricerca. Niente di quanto emerso riconduce finora all'aereo disperso».

Ore 9.07, MARADONA TRISTE - Anche Diego Armando Maradona è rimasto toccato dalla vicenda: «Quando succedono queste cose, ricordo tutte le volte che sono salito su quei velivoli... So che è difficile ma spero abbiano sbagliato aeroporto e che Sala sia ancora vivo, niente di più», la preghiera dell'ex Pibe de Oro che poi ha inviato un messaggio audio sull'account Instagram del giornalista Martin Arevalo e ha aggiunto: «È una terribile disgrazia quando accadono cose del genere».

ORE 8.30, RIPRESE LE RICERCHE - Sono intanto riprese questa mattina le ricerche nella zona della Manica dopo che ieri sera verso le ore 18 italiane la polizia di Guernsey aveva fermato elicotteri e imbarcazioni a causa dell'oscurità. L'idea, si legge nel tweet sul profilo ufficiale, è riprenderle alle prime luci del mattino. Durante le operazioni di ieri, che sono durate più di 15 ore, sono stati trovati molti oggetti in mare ma «non si può stabilire con certezza se essi siano associabili all'areo scomparso». Di questa mattina, intorno alle ore 8.30, un altro tweet della polizia di Guernsey«Abbiamo ripreso le ricerche, due aerei stanno decollando e ci concentreremo su un'area specifica in cui pensiamo di avere la più alta probabilità di trovare qualcosa, sulla base dello studio delle maree e delle condizioni meteorologiche dalla scomparsa dell'aereo. Le aree costiere intorno ad Alderney così come le rocce e le isole saranno esaminate anche dall'aria».

ORE 8.00, MESSAGGIO AUDIO - Nella serata di ieri è spuntato un vocale che Sala avrebbe mandato a un amico dall'aereo. Nel messaggio trasmesso dalla rete argentina Canal 5 Noticias si sente Emiliano dire: «Sono qui sull'aereo che sembra stia andando a pezzi, sto andando a Cardiff. (...) Se in un'ora e mezza non avete mie notizie, non so se manderanno qualcuno a cercarmi perché non mi troveranno... che paura che ho!».

IL PASSAGGIO AL CARDIFF - Sala, 28 anni, nella prima metà della stagione in Ligue 1 ha segnato 12 gol e si stava recando a Cardiff per iniziare la sua nuova avventura con il club gallese che l'ha pagato 17 milioni di euro al Nantes. Lunedì si era recato alla Jonelière, il centro di allenamento del Nantes, per prendere le sue ultime cose; e il club aveva pubblicato sull'account Twitter una foto del giocatore insieme agli ex compagni di squadra.

IL COMUNICATO UFFICIALE - Il Cardiff City ha pubblicato sul proprio sito un comunicato con le parole di Ken Choo, CEO del club inglese: «Siamo rimasti molto scioccati quando abbiamo saputo che l'aereo era scomparso. Ci aspettavamo che Emiliano arrivasse la scorsa notte a Cardiff e oggi sarebbe dovuto essere il suo primo giorno con la squadra. Il nostro proprietario, Tan Sri Vincent Tan, e il presidente, Mehmet Dalman, sono molto addolorati per la situazione. Abbiamo preso la decisione per prima cosa stamattina di annullare l'allenamento: i pensieri della squadra, dello staff dirigenziale e dell'intero club sono con Emiliano e il pilota. Tutti noi del Cardiff City FC vogliamo ringraziare i nostri fan e l'intera famiglia calcistica per il loro supporto in questo momento difficile. Continuiamo a pregare per notizie positive». La nota si conclude precisando che il Cardiff farà un ulteriore comunicato appena nuove informazioni saranno disponibili.

RINVIATE DUE PARTITE DEL NANTES - Entente Sannois Saint Gratien-Nantes, gara valida per i sedicesimi della Coppa di Francia e in programma domani alle 18.30, è stata posticipata a domenica. Una decisione presa dopo la notizia della scomparsa dell'areo che avrebbe dovuto portare l'attaccante Emiliano Sala a Cardiff, il club che lo ha prelevato nelle ultime ore dal Nantes. Ovviamente sotto shock i suoi ex compagni di squadra e in generale il calcio francese, con tanti messaggi di speranza, lanciati dai colleghi che lo hanno affrontato in Ligue 1. Visto il rinvio della gara di Coppa a domenica prossima, sara' rinviata anche Nantes-Sain Etienne, sfida di campionato in programma sabato alle 17. Intanto la società francese ha cambiato la foto profilo sui social mettendo quella di Sala.

Cardiff Nantes

Commenti