Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Premier League: un anno di squalifica a Eboue per non aver pagato l'agente

Premier League: un anno di squalifica a Eboue per non aver pagato l'agente

Il giocatore ivoriano aveva appena firmato il contratto con il Sunderland, trasferitosi da 22 giorni dalla Turchiatwitta

giovedì 31 marzo 2016

LONDRA (INGHILTERRA) - Emmanuel Eboue, difensore ivoriano ex Arsenal, è stato squalificato per un anno dal calcio giocato 22 giorni dopo aver firmato il suo nuovo contratto con il Sunderland. Il terzino trasferitosi in Inghilterra dopo la sua esperienza in Turchia al Galatasaray è stato sanzionato dalla Fifa per non aver pagato il suo manager Sebastien Boisseau. La squalifica della Federazione cadrebbe se il giocatore africano dovesse regolare i conti con il suo agente, ma nel frattempo il club che lo aveva appena acquistato ha deciso di interrompere il rapporto. Un periodaccio per il Sunderland che pochi mesi fa aveva salutato Adam Johnson per eventi molto più gravi. Eboue era già stato sanzionato dalla Fifa con una multa da 21mila sterline e 120 giorni di tempo per saldare il debito con Boisseau, senza però versare il denaro al suo agente che lo aveva già fatto condannare a un anno di squalifica, ma Eboue aveva provato il tutto per tutto rivolgendosi alla Corte Arbitraria dello Sport, sfortunatamente per lui perdendo. Fissata un'altra scadenza per il pagamento del debito, il difensore ivoriano è mancato anche a questo appuntamento e Boisseau ha deciso di impugnare la condanna. Eboue ha adesso due settimane di tempo per appellarsi. 

FERGUSON: "FORZA LEICESTER!"

Tags: EboueSunderlandPremier LeagueBoisseau

Tutte le notizie di Premier League

Approfondimenti

Commenti