Calcio Estero

Chelsea, 600 milioni di euro per il nuovo stadio

Chelsea, 600 milioni di euro per il nuovo stadio

Approvato il piano di ristrutturazione di Stamford Bridge: 60 mila posti e introiti stagionali da 120 milioni di euro twitta

giovedì 12 gennaio 2017

LONDRA (INGHILTERRA) - Chissà se Antonio Conte sarà ancora sulla panchina del Chelsea nel 2022. Se la sua avventura dovesse durare tanto, l'ex ct potrebbe vedere completato l'avveniristico progetto di ristrutturazione di Stamford Bridge da 600 milioni di euro. Il club ha avuto il permesso per iniziare i lavori e portare l'impianto a 60 mila posti dagli attuali 41 mila. Un piano di riammodernamento che comprende tutto il quartiere: i palazzi attorno allo stadio  verranno demoliti per far posto al design futuristico dello studio di architettura svizzero Herzog e De Meuron, lo stesso che ha ideato l'Allianz Arena di Monaco di Baviera e il "Nido d'Uccello" di Beijing, costruito in occasione delle Olimpiadi del 2008. Erano anni che il Chelsea voleva uno stadio capace di competere con i migliori della Premier League, come l'Old Trafford o l'Emirates Stadium dell'Arsenal e, dal 2022 quando verrà completato, i Blues hanno in programma di portare a casa oltre 120 milioni di euro a stagione solo dall'impianto. 

FOTO - CHELSEA, ECCO IL NUOVO STADIO

CONTE HA TROVATO IL SUO CECCHINO, E' CALHANOGLU

Tags: chelseaConteHerzog e De MeuronAllianz ArenaBeijingBird's Nest

Tutte le notizie di Chelsea

Approfondimenti

Commenti