Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Klopp allenta la pressione: «Siamo ancora Rocky, dobbiamo lottare di più»
© Getty Images
0

Klopp allenta la pressione: «Siamo ancora Rocky, dobbiamo lottare di più»

Il tecnico dei Reds ha parlato in conferenza stampa a due giorni dall'esordio con il West-Ham: «Lotteremo per la Premier ma dobbiamo fare di più, non siamo ancora Ivan Drago»

venerdì 10 agosto 2018

TORINO - Ci siamo, si alza oggi il sipario sulla Premier League: ad aprire le danze e promettersi battaglia saranno Manchester United-Leicester. Le altre della classe rimarranno a guardare in attesa del loro esordio. Tra questi c'è sicuramente il Liverpool di Jurgen Klopp che domenica sfiderà il West-Ham di Pellegrini. «Le mie aspettative sono abbastanza alte, vogliamo provare a raggiungere il massimo ma come sempre» ha detto il manager dei Reds in conferenza stampa a due giorni dall'esordio. I quasi 190 milioni di euro spesi sul mercato per Jurgen Klopp non comportano ulteriori pressioni. Il tecnico tedesco sa che il Liverpool quest'anno è chiamato a lottare per vincere la Premier e non si nasconde. «Per noi è abbastanza normale spendere un po' più di soldi, ho dovuto difendere il nostro comportamento sul mercato ma in passato abbiamo fatto più cessioni che acquisti. Dovevamo allestire una rosa che fosse forte e profonda abbastanza per competere in Premier». Klopp dice di essere rimasto impressionato da molti giocatori durante il precampionato soprattutto Alisson: «Deve solo essere se stesso e fare il portiere. É una persona calma e questo aiuta, il ruolo del portiere sta tutto nel prendere le decisioni giuste nei momenti giusti. Si è ambientato molto in fretta in queste due settimane con noi». Sulla lotta alla Premier fa l'analisi delle altre pretendenti e ricorda come «i campioni in carica sono ancora quelli del Manchester City, che non ha perso alcun giocatore e ha preso Mahrez, per cui non si è certo indebolito. E abbiamo visto col Chelsea quanto siano stati impressionanti. Noi siamo ancora Rocky Balboa, non Ivan Drago, siamo quelli che devono fare di più, lottare di più. Non abbiamo ancora raggiunto nulla, abbiamo fatto delle finali e dovesse ricapitare, dovremo provare a vincerle. Lo stesso vale per la Premier».

Liverpool

Commenti

Potrebbero interessarti

Classifica

Premier League - 31° Giornata

Liverpool 76 Everton 40
Manchester City 74 Bournemouth 38
Tottenham 61 Newcastle 35
Arsenal 60 Crystal Palace 33
Manchester Utd 58 Brighton and Hove Albion 33
Chelsea 57 Southampton 30
Wanderers 44 Burnley 30
Watford 43 Cardiff City 28
West Ham 42 Fulham 17
Leicester 41 Huddersfield Town 14

Risultati

PREMIER LEAGUE - 31° GIORNATA

Bournemouth - Newcastle 2 - 2
Burnley - Leicester 1 - 2
West Ham - Huddersfield Town 4 - 3
Fulham - Liverpool 1 - 2
Everton - Chelsea 2 - 0
Tottenham - Crystal Palace 20:45
Brighton and Hove Albion - Cardiff City 20:45
Watford - Southampton 20:45
Wanderers - Arsenal 20:45
Manchester Utd - Manchester City 21:00