Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato Milan, tutti dietro a Matri, il flop che piace

Fiorentina all’assalto dell'attaccante del Milan, inseguito anche da Sampdoria e Laziotwitta

sabato 11 gennaio 2014

MILANO - Flop? Sarà, ma su Alessandro Matri si stanno muovendo diversi club di serie A e pure di Premier League. L’attaccante lodigiano, tornato in estate al Milan che per strapparlo alla Juventus ha staccato un assegno da 11 milioni, nei primi quattro mesi stagionali non ha reso secondo le aspettative. Un solo gol, per altro ininfluente ai fini del risultato, contro il Parma (rossoneri sconfitti 3-2), poi moltissime prestazioni insufficienti e solo qualche squillo come spalla di Balotelli a settembre. Il Milan lo ha aspettato, Allegri - che lo aveva sponsorizzato fortemente - gli ha dato diverse opportunità, ma alla fine il rendimento negativo ha portato il club rossonero a metterlo sul mercato, nonostante avesse accolto il suo ritorno a casa - è cresciuto nel vivaio - come un evento: «Matri? Vediamo - ha spiegato ieri Adriano Galliani -. Davanti siamo tanti per tre ruoli, abbiamo nove giocatori, sono molti, quindi dovremo decidere e un attaccante potrebbe partire. Io considero Kakà , Birsa e Saponara trequartisti; Honda , Robinho ed El Shaarawy , infortunato ma che tornerà, attaccanti esterni; Balotelli , Pazzini e Matri centravanti. Sono tanti, è possibile che uno vada via». Di fatto un’apertura chiarissima alla cessione di Matri, il giocatore sicuramente più richiesto fra i nove citati (se si esclude Balotelli oggi incedibile, a giugno chissà...).

ULTIMA PRETENDENTE - Nei giorni scorsi sono salite alla ribalta per Matri le candidature di Sampdoria e Lazio, ma nelle ultime ore, in virtù dei problemi fisici di Rossi , quanto di Gomez , è diventata calda la pista Fiorentina. È vero, i rapporti fra i due club - in particolare fra Galliani e la famiglia Della Valle - non sono idilliaci, basti ricordare le polemiche di un anno fa nella corsa Champions, passando per la trattativa per Ljajic in estate, ma Pradè ha un buon feeling con l’ad rossonero e il Milan, comunque, ha la necessità, per smuovere il suo mercato, di liberarsi almeno dell’ingaggio di Matri da qui a giugno (circa 2,5 milioni lordi). La Fiorentina potrebbe ovviamente sobbarcarsi lo stipendio del centravanti e forse garantire un riscatto a giugno, anche se per adesso i viola sono maggiormente interessati a un prestito secco. La Fiorentina, comunque, non ha solo Matri nella propria lista che prevede pure Quagliarella (il primo nome, ma al momento irraggiungibile), Floccari , Gabbiadini e Borriello.

Leggi l'articolo completo su

Tutte le notizie di Milan

Approfondimenti

Commenti