Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bologna, Zanzi: «Diamanti non lo cedo. Vogliamo solo migliorarci»

Il direttore generale del Bologna: «La Coppa Italia? È ambita e combattuta, ma a volte ci sono anche colpi di fortuna, come quelli capitati al Napoli contro l'Atalanta. Noi dobbiamo dare una svolta a questo campionato»twitta

venerdì 17 gennaio 2014

BOLOGNA - Diamanti lascerà nelle prossime ore il Bologna? La risposta del direttore generale del Bologna, Roberto Zanzi, ai microfoni di Radio Crc. «In questo momento mi sto occupando di sfoltire la rosa. Non intendiamo indebolirci, ma se possibile migliorarci. Bisogna ragionare sul presente e sulle cose concrete e quindi sulla rosa a disposizione. Tutti gli altri discorsi sono superflui perchè di concreto non c'è niente. Il nuovo allenatore sta dando maggiore compattezza, ma è necessario vincere per recuperare in classifica. Il Bologna vive un periodo difficile, abbiamo effettuato un cambio tecnico e la classifica è complicata, ma abbiamo tempo per recuperare. Adesso però, c'e' bisogno di dare una svolta a questo campionato».

 

CONTRO IL NAPOLI - «Mertens, Pandev, Callejon e Higuain sono i primi difensori della squadra azzurra ed è per questo che se si affronta il Napoli a campo aperto, sono dolori. La società sta facendo delle operazioni non destinate solo al presente, ma con un occhio al futuro. Se il progetto Napoli ha progredito anno per anno, è grazie alla gestione di De Laurentiis».

 

JUVE-ROMA - «La Coppa Italia è ambita e combattuta, ma a volte ci sono anche colpi di fortuna, come quelli capitati al Napoli contro l'Atalanta»

Tutte le notizie di Bologna

Approfondimenti

Commenti