Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

©  Foto Liverani

Calciomercato Juventus, Psg: «Abbiamo incontrato ieri Pogba»

Il presidente del club: «È un grande talento, francese e parigino. Ma lo vogliono tutti. Ibra? L'anno prossimo resta, così come Blanc e Cavani»twitta

martedì 28 aprile 2015

ROMA - «Sì, ho incontrato Paul Pogba». L'ammissione è del presidente del Psg, Nasser Al-Khelaifi. Intervistato da Le Parisien, ha rotto gli indugi e dichiarato senza mezzi termini che il club punta al centrocampista della Juve: «Perché l'ho incontrato? Perché è un grande talento, è francese e parigino. Ma tutti i grandi club lo vogliono». Ma Al-Khelaifi non si ferma qui e delinea gli scenari del futuro mercato: «Ibra? Rimane qui con noi la prossima stagione, la questione nemmeno si pone: è sicuro. Vogliamo mantenere la nostra stella. Come Pastore, è stato tra i primi a credere nel nostro progetto. Stiamo pensando ogni giorno a come migliorare il livello del club. Discuteremo con Blanc, che sarà sicuramente il nostro allenatore anche l'anno prossimo, per identificare le sue esigenze e dargli i mezzi per raggiungere gli obiettivi: il nostro sogno è vincere un giorno la Champions». Poi rivela anche un retroscena dello scorso mercato estivo: «Le sanzioni della Uefa ci hanno rallentato. Senza, probabilmente Di Maria starebbe giocando con il Psg in questa stagione».

IL FUTURO DI CAVANI - Edinson Cavani interessa a molte squadre, anche alla Juve: «È giovane ed è il futuro del club. Ha solo bisogno di più fiducia ma la sua ultima partita dimostra il suo talento. Sarà a Parigi anche la prossima stagione. Un'offerta di 50 milioni? Non la guarderei nemmeno».

Calciomercato Juventus, Psg: «Abbiamo incontrato ieri Pogba»

NO AL RITORNO DI LEONARDO - Si parla anche di un possibile ritorno di Leonardo: «Ho un buon rapporto con lui, lo sanno tutti. Ha lavorato bene con noi. Gli auguro il meglio, ma per ora abbiamo Olivier Letang che sta facendo un buon lavoro. Oggi molti giocatori vogliono unirsi a noi. Il mercato è più facile rispetto a tre anni fa».

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti