Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Garcia allontana la Juve: «Punto su Nainggolan»

Il tecnico giallorosso frena i bianconeri nella corsa al centrocampista belgatwitta

mercoledì 17 giugno 2015

ROMA - «Nainggolan è una vera forza della natura, con una mentalità eccezionale ed il carattere del vincente: è un leader». Firmato Rudi Garcia. Il tecnico della Roma, analizzando gioco e caratteristiche del mediano belga per 'France Football', fa chiaramente intendere i motivi che stanno spingendo Pallotta a fare uno sforzo economico non previsto per riscattare il giocatore dal Cagliari. Il ds Sabatini si è spostato a Milano proprio per chiudere il nodo comproprietà col club sardo, ed evitare così il pericolo buste. Dietro il Cagliari ci sarebbe infatti la Juventus, ma a Trigoria sono convinti che l'ultimo rilancio (intorno ai 18 milioni) sia sufficiente a convincere il presidente Giulini alla fumata bianca. Di certo, Garcia non sembra avere dubbi sulla maglia che Nainggolan indosserà nel campionato 2015-16. «Radja ha 27 anni e molta gente lo scopre soltanto oggi, ma comunque ha ancora molto talento da esprimere. È un giocatore su cui conto veramente tanto per la prossima stagione - le parole del tecnico della Roma alla rivista francese -. Esistono pochi giocatori che come lui sanno pressare e andare a strappare palloni dai piedi degli avversari. La sua potenza è fenomenale, e in partita mette sempre molta intensità. È un giocatore molto generoso, in grado di difendere sempre anche avanzando. Ha un'energia incredibile, gioca a un ritmo elevatissimo, caratteristica fondamentale per una grande squadra. È una vera forza della natura, con una mentalità eccezionale ed il carattere del vincente: è un leader». «Parliamo di un giocatore completo, a centrocampo può giocare ovunque. Come Verratti o Vidal è un giocatore box-to-box, che sa proiettarsi in avanti e inserirsi. Se si gioca a due davanti alla difesa, con un giocatore più lento ma più riflessivo come De Rossi, si ottiene la coppia perfetta - aggiunge Garcia -. Non si limita al dinamismo e alla grande voglia, è un giocatore fortissimo tecnicamente, bravissimo anche nell'ultimo passaggio. Inoltre diventa molto interessante quando si ritrova nell'area avversaria vicino alla porta. Se c'è un campo dove può ancora migliorare è proprio quello: deve trarre vantaggio dal suo tiro e della sua grande capacità di proiettarsi velocemente in avanti per segnare più gol e per fare più assist decisivi».

Tags: CalciomercatoJuventusRomaGarciaNainggolan

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti