Calcio

Eto'o, che gaffe: il saluto alla Samp è un "plagio"

L'attaccante camerunese si congeda in modo poco "originale" ai tifosi blucerchiatitwitta

giovedì 2 luglio 2015

TORINO - Quando la fantasia scarseggia, la gaffe è dietro l'angolo. Samuel Eto'o, nella sua lettera di saluto ai tifosi della Sampdoria, non ha di certo scavato nel profondo del suo cuore per trovare le giuste parole di commiato. Tant'è che i tifosi più attenti sul web hanno subito sgamato l'attaccante camerunese, reo di aver copincollato gran parte della lettera scritta a fine gennaio per salutare i "Toffees", ovvero i supporters dell'Everton

"Cari Toffees, è stato un onore trascorrere questi pochi mesi con voi - scriveva Eto'o su Facebook il 27 gennaio -. Con piacere, ho scoperto una folla di tifosi caldi, passionali, affettuosi e di grande sostegno. Per me è giunto il momento di andare, ma dovunque andrò, mi porterò dietro tutti i ricordi che abbiamo costruito insieme. Un grazie speciale allo staff dell'Everton, che mi ha aiutato ad ambientarmi e, ovviamente, anche al nostro allenatore Roberto (Martinez, ndr), che ha reso possibile tutto ciò. È stato un onore aver fatto parte della vostra squadra. Sarete sempre nel mio cuore".

IL "PLAGIO" - Parole identiche per i tifosi della Samp prima di passare ai turchi dell'Antalyaspor. "Cari Blucerchiati, è stato un onore per me spendere questi ultimi mesi insieme a voi. Ho scoperto una tifoseria calda, passionale ed affettuosa...È giunto per me il momento di partire, ma ovunque andrò, non dimenticherò mai un posto come Genova dove il calcio non è solo passione ma un modo per tenere una famiglia unita. Un GRANDE "Grazie", allo staff della U.C. Sampdoria che mi ha aiutato ad ambientarmi e mi ha dato l'opportunità di rivivere il piacere di giocare in Serie A. Un speciale saluto all' avvocato Antonio Romei per il suo costante aiuto. Certamente un grande "GRAZIE" al nostro presidente, un padre per me, che ha fatto tutto ciò di possibile e ha creduto in me dal primo all'ultimo minuto. Per questo gli sarò sempre grato, come un figlio è grato al proprio Padre. E' stato un onore aver difeso I vostri colori. Sarete per sempre nel mio cuore. In fede, Samuel Eto’o". 

Tags: CalciomercatoEto'oAntalyasporEvertonSampdoria

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti