Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato: Quagliarella last minute, il Torino può lasciarlo partire
© www.imagephotoagency.it

Calciomercato: Quagliarella last minute, il Torino può lasciarlo partire

Contatti con l'Udinese per un possibile scambio con il centrocampista Kone. Ma anche la Sampdoria che deve sostituire Eder può tornare prepotentemente in scenatwitta

giovedì 28 gennaio 2016

 Anselmo Gramigni

TORINO - Ancora incerto il destino di Fabio Quagliarella a cinque giorni dalla chiusura della sessione invernale del mercato. E non potrebbe essere altrimenti vista l’attuale situazione del reparto offensivo del Torino. A ora il parco attaccanti a disposizione di Giampiero Ventura annovera ben sei elementi. Gestire una situazione del genere non è affatto semplice per qualsiasi allenatore perché tra coloro che in teoria verrebbero impiegati di meno ci sono giocatori di grande carattere che patiscono parecchio l’accantonamento anche se temporaneo.

IN BILICO - Fabio Quagliarella è rimasto fuori nelle ultime tre partite. In sostanza da quando è arrivato Ciro Immobile, e al di là della particolare situazione - assai controproducente - creatasi con la tifoseria, soltanto parzialmente risolta con le sue scuse pubbliche. Domenica scorsa a Firenze doveva entrare in campo a gara in corso ma un problema al flessore della coscia glielo ha impedito. Udinese, Lazio, Samp, Sassuolo e persino Inter sarebbero sulle sue tracce o perlomeno avrebbero chiesto informazioni. Il club friulano riabbraccerebbe volentieri Quagliarella. Tra l’altro Torino e Udinese, in questi giorni, sono tornate a parlare di un centrocampista che i granata seguono ormai da due anni è cioè del greco Panagiotis Konè. L’idea di uno scambio tra i due potrebbe essere tutt’altro che peregrina anche se la distanza sulle valutazione economica dei rispettivi giocatori pare essere consistente.  Lazio e Sassuolo restano vigili magari come una soluzione last minute, possibilmente a costi ridotti.

IL FUTURO - Fabio Quagliarella, intanto, aspetta novità. Per adesso si concentra sul Torino e sul prossimo avversario in calendario, il Verona di Gigi Delneri. Come ha più volte sottolineato, lui in granata sta bene e il suo intento è quello di essere utile alla causa. Certo è, però, che nel suo animo cova anche il desiderio di riconquistare quella Nazionale ultimamente perduta. Dovesse restare un’alternativa a Immobile o a Belotti per lui diventerebbe quasi impossibile rientrare nelle scelte di Antonio Conte per l’Europeo.

TUTTE LE TRATTATIVE DI MERCATO DEL TORINO 

LEGGI IL PEZZO INTEGRALE SULL'EDIZIONE DIGITALE

Tags: QuagliarellaTorinoUdineseKonèSassuoloLazioSampdoria

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti