Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Panchina Milan: Squinzi mette fretta a Berlusconi per Di Francesco
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

Panchina Milan: Squinzi mette fretta a Berlusconi per Di Francesco

ll patron del Sassuolo vuole sapere, entro massimo 20 giorni, se il Milan vuole veramente puntare su Di Francesco nella prossima stagionetwitta

giovedì 31 marzo 2016

di Marco Gentile

MILANO- Silvio Berlusconi e Adriano Galliani vogliono prendere tempo fino alla finale di Coppa Italia per decidere chi sarà il prossimo allenatore del Milan. Il numero uno del club rossonero, nei giorni scorsi, ha aperto alla possibile permanenza di Sinisa Mihajlovic, nel caso vincesse la Coppa Italia. Tutto dipenderà da come la squadra chiuderà la stagione, ma la sensazione è che il tecnico serbo non si senta più parte del progetto. L’ex tecnico della Sampdoria ha dovuto incassare, per diversi mesi, le aspre critiche da parte di Berlusconi che a più riprese ha dichiarato di non apprezzare il gioco del Milan. Eusebio Di Francesco è in cima alla lista dei desideri del Diavolo che l’ha individuato come l’uomo in grado di rifondare la squadra rossonera che attualmente naviga al sesto posto della classifica.

CLASSIFICA SERIE A

CALENDARIO SERIE A

FINALE INFUOCATO- Il Milan ha ancora otto giornate a disposizione per provare a schiodarsi dalla sesta piazza agguantando Inter e Fiorentina, che hanno sei punti in più rispetto ai rossoneri. Il Diavolo, per un breve periodo, ha sperato di poter raggiungere il terzo posto, ma dopo le deludenti prestazioni contro Sassuolo, Chievo e Lazio che hanno portato in dote solo 2 punti su 9, ogni speranza di arrivare in Champions è venuta meno. Il calendario del Milan sarà ostico nelle prossime tre giornate, dato che affronterà, in trasferta, due pericolanti come Atalanta e Sampdoria e in mezzo giocherà contro la Juventus. Le successive tre sfide, però, sulla carta sono più che abbordabili per i rossoneri che affronteranno Carpi e Frosinone in casa, e in mezzo giocheranno al Bentegodi contro un Verona quasi in Serie B. Nelle ultime due giornate, poi, ci sarà il Bologna in trasferta e la Roma di Spalletti a chiudere una stagione non proprio esaltante.Mihajlovic si sente accerchiato e non si sarebbe mai aspettato di vivere una situazione del genere ma vuole chiudere al meglio in campionato e vincere la Coppa Italia per lasciare un bel ricordo ai tifosi, per qualificarsi direttamente all’Europa League e magari per farsi riconfermare.

 MILAN, E' BIGLIA IL SOGNO IN CABINA DI REGIA

SQUINZI METTE FRETTA- Nei giorni scorsi Adriano Galliani ha avuto un proficuo colloquio con il direttore sportivo del Sassuolo Carnevali. I due hanno parlato di Eusebio Di Francesco che, dopo tanti anni di gavetta, si sente pronto per fare il salto di qualità allenando una squadra grande e prestigiosa come il Milan. Secondo quanto riporta Sky Sport, il patron Squinzi, grande tifoso rossonero, è pronto a lasciarlo andare ma vuole che il club di via Aldo Rossi si decida entro massimo il 15 o il 20 di aprile per poter programmare la prossima stagione, visto che in caso di una sua partenza Giampaolo, Ventura e Pioli si giocheranno la panchina dei neroverdi. Fino a questo momento, il Sassuolo non ha ricevuto nessuna offerta ufficiale da parte del Milan che dunque dovrà darsi una mossa e decidere, in tempi stretti, se affidare la panchina a Di Francesco, se continuare con Mihajlovic o se puntare su Brocchi e dovrà farlo molto prima della finale di Coppa Italia. 

Tags: MilanSassuoloGallianiBerlusconiSquinziDi FrancescoMihajlovic

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti