Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

El Ghazi in visita a Milano: c'è lo zampino del Milan?

El Ghazi in visita a Milano: c'è lo zampino del Milan?

Il classe 95 piace molto al club rossonero che farà di tutto per portarlo a Milanello in vista della prossima stagione. L'Ajax vuole 10 milioni di euro.twitta

venerdì 22 aprile 2016

 Marco Gentile

MILANO- Anwar El Ghazi, obiettivo dichiarato del Milan, è in gita a Milano con la sua famiglia. Sul suo profilo ufficiale Instagram, il classe 95, ha postato una foto in Piazza Duomo con la seguente didascalia: “Family time in Milano”. Il talento olandese dell’Ajax, che compirà 21 anni il prossimo 3 maggio, è rappresentato da una vecchia conoscenza della società rossonera: Mino Raiola. A gennaio, il club di via Aldo Rossi ha provato a portare El Ghazi a Milanello ma i Lancieri sono stati irremovibili nella loro richiesta economica: 10 milioni di euro per il suo cartellino.

MANCINI: "TERZO POSTO IRRAGGIUNGIBILE. ADESSO SERVE UN CAMPIONE»

ASSALTO IN ESTATE- Quest’estate sarà il momento giusto per sferrare l’attacco ad El Ghazi. L’attaccante esterno dell’Ajax sta completando la sua seconda stagione, da protagonista sotto la guida sapiente di de Boer. L’anno scorso mise a segno 10 reti in 31 presenze in Eredivisie, quest’anno ha fatto ancora meglio con 11 reti in 26 presenze e la stagione non è ancora volta al termine visto che mancano ancora due giornate e l’Ajax è a pari punti con il Psv, a quota 78. El Ghazi ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2019 e Adriano Galliani, con l’aiuto di Raiola, farà di tutto per portarlo a Milano, e non da turista, in vista della prossima stagione. Il costo del cartellino si aggira sempre attorno ai 10 milioni di euro, l’amministratore delegato rossonero farà di tutto per limare un po’ il prezzo sapendo, però, di accaparrarsi uno dei più grandi talenti in circolazione.

CIMICI NEGLI UFFICI DELL'INTER

Tutte le notizie di Inter

Tags: MilanEl GhaziGallianiRaiolaajax

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti