Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Panchina Galles: «Se lascia Coleman c'è Giggs»
© PA

Panchina Galles: «Se lascia Coleman c'è Giggs»

L'ex fuoriclasse gallese potrebbe guidare la nazionale dei Dragoni nel caso in cui lasciasse l'attuale commissario tecnico.twitta

domenica 7 agosto 2016

 Marco Gentile

MILANO- Ryan Giggs dopo 29 anni è stato messo alla porta dal Manchester United. Il fuoriclasse gallese, ha legato la sua carriera ai Red Devils e in 24 anni ha collezionato 963 presenze impreziosite da 169 reti ed ha vinto tutto: 13 Premier Leauge, 4 Coppe di Lega inglese, 10 Community Shield, 4 Coppe d’Inghilterra, 2 Champions League, una Coppa delle Coppe, 1 Supercoppa Europea, un Mondiale per club e una Coppa Intercontinentale, per un totale di 37 trofei. José Mourinho ha preferito puntare su altri uomini nel suo staff e dunque, il classe 73 ha dovuto lasciare.

IL GALLES CHIAMA? Giggs, con la maglia della gallese ha messo insieme 12 reti in 64 presenze. Secondo quanto riporta l’edizione online del Mirror, l’ex United potrebbe diventare commissario tecnico del Galles nel caso in cui il bravissimo Chris Coleman dovesse accettare la corte dell’Hull City. Giggs ha avuto la fortuna di poter lavorare con due allenatori del calibro di David Moyes, ma soprattutto di Louis van Gaal. Dopo l’ottimo Europeo, il Galles punta a qualificarsi per il Mondiale del 2018 e in panchina potrebbe esserci un’icona del calcio gallese come Ryan Giggs: Coleman permettendo.

Tags: GallesColemanHull CityGiggsPremier League

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti