Calcio

Wolfsburg, Mario Gomez: «Ho fatto un errore lasciando il Besiktas»
© EPA

Wolfsburg, Mario Gomez: «Ho fatto un errore lasciando il Besiktas»

Il classe 85 ha messo a segno 29 reti in 67 presenze con la maglia della Germania.twitta

mercoledì 5 ottobre 2016

 Marco Gentile

MILANO- Mario Gomez è ancora oggi uno degli attaccanti, in attività, più prolifici in circolazione. Il classe 85 ha segnato caterve di gol con le maglie di Stoccarda e Bayern Monaco con cui ha realizzato rispettivamente 87 e 113 reti in tutte le competizioni. Nell’estate del 2013 la Fiorentina crede in lui e investe circa 21 milioni di euro per strapparlo al Bayern Monaco. Con la viola, però, complice alcuni problemi fisici non riesce ad esprimersi ad alti livelli e in due anni segna 14 reti in 47 presenze. Nella scorsa stagione passa ai turchi del Besiktas con cui si rilancia segnando 28 reti in 41 presenze totali.

IL RITORNO- Quest’estate Gomez ha ricevuto tante offerte, ma alla fine ha deciso di accettare la corte del Wolfsburg, con cui firma un contratto fino al 30 giugno del 2019, e torna in Bundesliga. Il 31enne, però, si è già pentito di essere tornato in Germania e l’ha dichiarato apertamente a Fanatik.hr: “Al Besiktas sarei stato più felice e credo di avere fatto un errore a cambiare maglia. Il clima che c’è ad Istanbul non è paragonabile e ho scelto di tornare in Germania soprattutto per quanto successo a livello politico”.

Tags: Mario GomezFiorentinaWolfsburgBesiktas

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti