Calcio

Brignoli divide l'Umbria: la Juve lo dà al Perugia ma c'è di mezzo... il cioccolato
© EPA

Brignoli divide l'Umbria: la Juve lo dà al Perugia ma c'è di mezzo... il cioccolato

Il 25enne portiere, ex Ternana, non ha trovato spazio nella Liga col Leganés. Ora sta per andare in prestito al Grifo: ma i tifosi si ribellanotwitta

mercoledì 4 gennaio 2017

di Giuliano De Matteis

PERUGIA - Alberto Brignoli e il Perugia, un matrimonio a rischio per colpa... del cioccolato. Un cioccolato che rischia infatti di risultare indigesto ai tifosi biancorossi. Il 25enne portiere della Juventus, in uscita dal Leganés dove ha raccolto la miseria di una presenza nella Liga (tre reti incassate dall'Espanyol vittorioso per 3-0) e una in Copa del Rey (altri 3 gol presi nel 3-1 subito dal Valencia), è stato individuato dal Grifo come ideale sostituto dell'infortunato Rosati, out per un paio di mesi. Il problema? Un anno e mezzo fa i bianconeri lo acquistarono dalla Ternana e, quando fu accostato ai rivali perugini, stuzzicato dai suoi vecchi tifosi aveva bollato queste voci come semplici rumors di mercato estivo e chiuso poi la questione con una battuta riportata allora dal sito 'ternananews.it': «Il cioccolato poi non mi piace».

IL PRECEDENTE - Niente di grave, se non fosse per l'accesissima rivalità che divide le due calorose piazze umbre. E già nel recente passato, nell'estate del 2013, i tifosi perugini erano riusciti a bloccare l'ingaggio del terzino Massimo Gotti, anche lui ex rossoverde e costretto a lasciare il ritiro e i suoi nuovi compagni - con cui aveva iniziato la preparazione - reo di essersi fatto fotografare tempo addietro (a una festa dei tifosi per la promozione delle 'Fere' tra i cadetti) con una porchetta avvolta da una sciarpa del Grifo. Si arriverà al 'veto popolare' anche stavolta? Quasi sicuramenteno, ma di certo le voci della trattativa - peraltro ben avviata come rivela il sito 'umbriatv.com' - stanno accendendo l'ambiente di Perugia con i tifosi divisi. Da una parte i più intransigenti, che consigliano al club di virare su altri obiettivi, dall'altra invece i più 'elastici' che propongono sui gruppi dei social o sui forum di fare a Brignoli un bagno purificatore nella Fontana Maggiore, come accadde anni fa con Miccoli sbarcato al Curi dopo aver giocato a Terni. «E se non gli piace il cioccolato, pazienza: mangerà la salsiccia. Basta che para», è la chiosa di un tifoso propenso a seguire una calcistica e personalissima 'realpolitik'. Quella che finirà per prevalere.

VIDEO - Marotta: «Morata? Sappiamo che è legato alla Juve»

Tags: RumorsJuventusSerie ALeganesLigaSerie BperugiaTernana

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti