Calcio

Inter, non solo Gagliardini. Resta caldo Luiz Gustavo 
© www.imagephotoagency.it

Inter, non solo Gagliardini. Resta caldo Luiz Gustavo 

Per l'italiano oggi visite mediche, poi la firma del contratto quinquennale (1,5 milioni d’ingaggio), infine il primo allenamento da nerazzurrotwitta

mercoledì 11 gennaio 2017

MILANO - Tutto fatto. Roberto Gagliardini oggi diventerà un giocatore dell'Inter. Si attendono solo le visite mediche fissate per questa mattina all'Humanitas di Rozzano. Dopodiché il centrocampista, primo rinforzo di gennaio per Pioli, firmerà il contratto di cinque anni con l'Inter (1,5 milioni d'ingaggio) e poi raggiungerà i suoi nuovi compagni ad Appiano per svolgere il primo allenamento da nerazzurro. Gagliardini rinforza un centrocampo che ha perso Felipe Melo e che potrebbe abbracciare entro le prossime tre settimane un altro rinforzo: Luiz Gustavo.

GAGLIARDINI: «INTER, UN SOGNO»

Chiave Kondogbia Il ds Ausilio, infatti, continua a lavorare sotto traccia sul centrocampista brasiliano del Wolfsburg nel mirino anche di Juventus e Nizza. Ovviamente per cercare di strapparlo alla concorrenza, l'Inter ha bisogno di piazzare in uscita un altro paio di centrocampisti: Gnoukouri potrebbe andare in prestito al Crotone, ma aspetta di capire se si possono aprire nuove opportunità all'estero; il giocatore,però, che potrebbe sparigliare le carte è Kondogbia. Il francese continua a faticare e l'Inter non lo blinderà strenuamente. Lo cercano club inglesi, ma anche lo stesso Wolfsburg, interessato a Kondogbia per rimpiazzare Luiz Gustavo. I due club potrebbero mettere in atto uno scambio di prestiti con diritto di riscatto (il Wolfsburg aveva già dato l’ok a questo tipo di operazione per il brasiliano) e l'Inter a quel punto potrebbe giocarsi un'opzione anche su Ricardo Rodriguez. Siamo all'11 gennaio, c'è tempo, ma Ausilio un tentativo lo farà di sicuro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: CacliomercatoIntergagliardiniLuiz Gustavo

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti