Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato Juventus, obiettivo Sanchez: i soldi arrivano da Coman e Zaza
© REUTERS

Calciomercato Juventus, obiettivo Sanchez: i soldi arrivano da Coman e Zaza

I riscatti degli ex bianconeri (ora in prestito) da parte di Bayern e Valencia finanzieranno un nuovo top player: in lista c'è anche Tolissotwitta

mercoledì 1 marzo 2017

TORINO - La Juventus è pronta ad attingere a un "fondo cassa" per portare Alexis Sanchez a Torino. Le disponibilità economiche non mancano ma la strategia per arrivare al fantasista dell'Arsenal non comporta un investimento che va ad intaccare le casse bianconere. Infatti, i soldi potrebbero arrivare da due ex juventini: Kingsley Coman e Simone Zaza. Il primo capitolo riguarda il francese ora in prestito al Bayern Monaco. Ancelotti lo vuole a tutti i costi ma per riscattarlo deve versare nelle casse bianconere 21 milioni di euro (tutto ciò entro il 30 aprile). Il secondo, invece, riguarda l'attaccante ex West Ham, ora in prestito al Valencia. L’accordo stipulato a suo tempo fra le società recita: prestito per due milioni con obbligo di riscatto per 16 milioni al raggiungimento delle dieci partite da titolare (ora è a sette di cui quattro dal 1'). Se tutto andrà come la Juve spera, arriveranno una quartina di milioni di euro da reinvistere sul mercato. Oltre all'obiettivo Tolisso, uno dei top player sacrificabili a giugno in casa Lione, c'è appunto Sanchez. Il cartellino, considerata la scadenza del contratto fissata al 30 giugno 2018, dovrebbe costare meno, ma ad ogni modo la Juve non si farà trovare impreparata. Pretese dell’Arsenal a parte, il cileno continua a non voler rinnovare l’accordo con i Gunners che gli pagano uno stipendio da sei milioni di euro l’anno. Un’intesa quadriennale a quelle cifre lì, per il club bianconero, non sarà un problema.

Tags: CalciomercatoJuventusSanchezComanZaza

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti