Calcio

«Donnarumma è già della Juventus»
© LaPresse

«Donnarumma è già della Juventus»

Secondo l'ex Juve Tacconi, il giovane portierone è destinato a Torino, anche se ha baciato la maglia milanista nel'ultima gara allo Stadium: «Oggi comandano i soldi»twitta

venerdì 17 marzo 2017

TORINO - “Lui è già della Juve, non lo sa nessuno, ma è già bianconero": a parlare è l'ex portiere della Juventus Stefano Tacconi, e quel 'lui' è Gianluigi Donnarumma, il portierone appena 18enne del Milan, la cui maglia lo stesso giovane estremo difensore ha baciato alla fine della gara persa 2-1 allo Stadium dopo il contestatissimo rigore di Dybala. "Ha baciato la maglia del Milan? Ma cosa se ne frega di quella maglia. Oggi c’è il dio denaro, comandano i soldi. Raiola fa spesso i bagagli, quando decide chiude la valigia e dice ‘andiamo’. Donnarumma firmerà il rinnovo, ma i contratti non contano più nulla”.

POLEMICHE - Tacconi, che con la Juve ha disputato 254 presenze, ai microfoni di TMW Radio ha anche parlato proprio del caos seguito all'ultimo Juventus-Milan: ”Sono d’accordo con Boskov, ‘rigore è quando arbitro fischia’. Le polemiche nei riguardi della Juve sono queste, il problema è che psicologicamente sta distruggendo tutti. Ne vanno fieri e godono. Quando ero alla Juve, ricordo che si sperava di avere un rigore al 90′ così il giorno dopo ne parlavano tutti. I bianconeri sono micidiali, dopo il 2006 c’è un odio contro tutti e lo stanno dimostrando adesso. È normale che una squadra che vince sia odiata, il 50% è juventino e l’altra metà odia la Juve”.

ULTIME NOTIZIE JUVENTUS

Tags: DonnarummaMilanJuventus

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti