Calcio

Marotta si muove per Meret. La Juventus sfida a Bayern e United
© ANSA

Marotta si muove per Meret. La Juventus sfida a Bayern e United

Tra l’Udinese, in prestito alla Spal, e Donnarumma c’è in palio l’eredità di Buffontwitta

venerdì 31 marzo 2017

di Filippo Cornacchia

TORINO - La Juventus avanza su Alex Meret, il portiere candidato a giocarsi con Gigio Donnarumma l’eredità di Gigi Buffon tanto in Nazionale quanto in bianconero. I campioni d’Italia, sempre vigili sui giovani italiani, hanno intensificato l’attenzione sul numero uno rivelazione della Spal, già convocato dal ct Ventura nell’Italia. Meret, 20 anni, è friulano e soprattutto è di proprietà dell’Udinese. L’idea della famiglia Pozzo è quella di riportare il ragazzo a Udine la prossima stagione per fargli vivere un campionato da protagonista in serie A. Il mercato, però, è imprevedibile e il rischio che il progetto possa cambiare è reale. Il motivo è semplice: Meret ha avuto una crescita esponenziale, confermata dalla promozione nell’Italia di Buffon e Donnarumma, e su di lui si stanno muovendo tutti i migliori club europei. Compresa la Juventus, vigile sul futuro di Donnarumma (il milanista deve ancora rinnovare il contratto) e su quello del portiere di proprietà dell’Udinese, con cui Marotta e Paratici vantano da anni un ottimo feeling.

«JUVE, ALEX SANDRO PROLUNGA»
 
Che fila
 «In Meret rivedo Zoff», ha detto nei giorni scorsi Nereo Bonato, ds dei friulani. Il paragone è importante, in linea con le società che hanno sondato il portiere dell’Udinese: si va dal Bayern Monaco al Manchester United, passando per Chelsea e Lipsia. I tedeschi di Ancelotti e gli inglesi di Mourinho vengono segnalati come i rivali più tosti per i campioni d’Italia.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: CalciomercatoJuventusmeret

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti