Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato, un Golden Boy per la Juventus: contatti per Renato Sanches
© REUTERS

Calciomercato, un Golden Boy per la Juventus: contatti per Renato Sanches

La Juve ha chiesto al Bayern Monaco informazioni sul portoghese, premiato da Tuttosport. Intanto Douglas Costa aspetta il via libera

twitta

venerdì 23 giugno 2017

di Antonino Milone

TORINO - Il Golden Boy di Tuttosport in carica è come un’ombra appollaiata sulle spalle di Douglas Costa, compagno di squadra e magari di bevute quando il Bayern Monaco festeggia un trionfo. Succede spesso in terra bavarese, ultimamente dopo la conquista della Bundesliga da parte degli ancelottiani. Birra a fiumi, dunque, per i campioni di Germania, anche se per il centrocampista classe ’97 è stato un anno complicato. Capelli a spaghetto, corsa certificata da madre natura, disciplina tattica da affinare per stare al passo con i tempi e un trofeo personale, il Golden Boy, assolutamente meritato per le sfavillanti prestazioni al Benfica e l’Europeo vinto a neppure 19 anni con la nazionale portoghese in Francia nell’estate 2016: ecco a voi Renato Sanches, un’ombra nella trattativa che vede la Juventus stringere i tempi per Douglas Costa. Ma sullo sfondo dei discorsi preliminari, dei contatti delle ultime settimane che precedono il vertice probabilmente decisivo per sbloccare l’arrivo del brasiliano a Torino, spuntano i riccioli del lisbonese, uno che da bimbo venerava Clarence Seedorf e il cui trasferimento al Bayern ha fatto discutere. Douglas e Sanches, l’accoppiata carissima è oggetto di sondaggi in chiave juventina.

FOTO - QUIZ: SAI RICONOSCERE I CALCIATORI DELLA JUVE DAGLI SCARPINI?

COME CUADRADO - È andata grosso modo così: i dirigenti bianconeri, mentre siglavano un’intesa di massima con l’entourage del giocatore sulla base di un quadriennale a 6 milioni bonus compresi, s’informavano con il Bayern sul giovanotto, mediano talora prestato alla trequarti, dal fisico notevole distribuito su 177 centimetri di altezza. Non è un pennellone, però muscolarmente non si discute e i bavaresi se ne sono talmente innamorati da strapparlo un’estate fa al Benfica per 35 milioni più 40 di bonus. L’idea covata in corso Galileo Ferraris sarebbe collegata all’ipotesi di un prestito oneroso - magari biennale - con riscatto alto, inserendo un obbligo “alla Cuadrado”. Chiamatela suggestione o forse è qualcosa in più: di certo la Juve ha chiesto lumi al Bayern su Renato Sanches, sotto contratto fino al 2021.

IN TOUR - Quello di Douglas Costa è un profilo differente: nel ruolo (l’ex Shakhtar è un esterno offensivo), nell’età (è un ’90) e nelle intenzioni in prospettiva. Elemento in comune: i due giocano poco, se Renato Sanches ha messo insieme appena 904 minuti nell’ultima stagione e il brasiliano 1.925, anche se non è mai stato un titolare indiscusso. L’uno si sta giocando l’Europeo Under 21 con il Portogallo, l’altro sta concludendo il tour negli Stati Uniti dov’è stato beccato a firmare autografi sui gadget della Juventus. C’è chi ha considerato il gesto come un’ammissione del fatto che Douglas Costa sarà presto bianconero. Sia quel che sia, sono giorni caldissimi lungo l’asse Juve-Bayern, con Beppe Marotta e Fabio Paratici al lavoro per evitare la sovrabbondanza di extracomunitari nella rosa 2017-18.

FOTO - JUVE, 9 OBIETTIVI DI MERCATO: CHI ARRIVERA' NEL WEEKEND?

IL BLITZ - In soldoni: se arriva Douglas Costa, meglio cancellare i vari Danilo e Fabinho, pure loro non comunitari e in lizza per occupare l’ultima casella libera dopo l’ingresso di Rodrigo Bentancur. «Nelle prossime settimane saremo più concreti», ha detto l’altra sera l’ad bianconero. Decodificando: ora lavoriamo a fari spenti. Ma, aggiungiamo noi, non appena si spalanca l’opportunità di mercato il blitz - con tanto di viaggio in Baviera - è già in calendario. La Juve, ora, tifa perché il Bayern acquisti l’Alexis Sanchez di turno: servirebbe ad accelerare la cessione di Douglas Costa (valutato 50 milioni, Marotta arriva a 40 più bonus: affare in corso). Altrimenti tutto quanto è stato creato si distruggerà e Carletto Ancelotti farà finta di tenersi il brasiliano senza sbuffare inarcando il sopracciglio sinistro. Pur di non fare un favore ai bianconeri...

SE I MITI DI BERNARDESCHI SONO DUE JUVENTINI...

Tags: JuventusCalciomercato JuventusRenato SanchesDouglas Costa

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti