Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Donnarumma smentisce le voci: «Ieri, oggi e domani con Raiola»

Donnarumma smentisce le voci: «Ieri, oggi e domani con Raiola»

Il portiere del Milan e dell'Italia Under 21 risponde a un tweet di un tifoso che lo accusava di non aver firmato un autografo a un bambino, poi rafforza il sodalizio con il suo procuratore

twitta

domenica 25 giugno 2017

CRACOVIA (Polonia) - Gianluigi Donnarumma rompe il silenzio e comincia a rispondere piccato. Il portiere della nazionale Under 21 ha risposto a un tweet di un tifoso del Milan che l'ha filmato all'uscita dal campo di Cracovia dopo la vittoria sulla Germania mentre si rifiuta di firmare un autografo a un piccolo sostenitore polacco, visibilmente deluso. "Quando un bambino ti chiede di firmargli un autografo ma tu gli rispondi di parlare col procuratore" twitta il tifoso, al quale Gigio risponde venti minuti dopo: "Il bambino l'ho chiamato in spogliatoio subito dopo, ho fatto autografo e foto... basta infangare le persone gratuitamente". Parole che hanno scaldato il popolo milanista, nel bene e nel male: c'è chi gli chiede di rinnovare, chi lo insulta gratuitamente lo invita a cambiare maglia al più presto. Donnarumma, nel frattempo, ha rotto il silenzio. 

MINO FOREVER - Poco dopo, in un tweet che non ha bisogno di spiegazioni, se non per chi aveva messo in dubbio il rapporto tra Donnarumma e il suo procuratore, il portiere twitta: "Donnarumma - Raiola: ieri, oggi e domani!!!". 

Tags: DonnarummaMilanItaliaUnder 21Calciomercato

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti