Calcio

Calciomercato Milan, Aubameyang si può liberare
© REUTERS

Calciomercato Milan, Aubameyang si può liberare

Sempre più complicati i rapporti con il Borussia Dortmund. A gennaio il gabonese costerebbe meno che in estatetwitta

mercoledì 6 dicembre 2017

MILANO - Una suggestione più che una vera e proprio trattativa. Però, se gli errori del passato servissero per non essere ripetuti, il Milan un pensiero dovrebbe farlo. Aubameyang è sempre più ai ferri corti con il suo Borussia Dortmund. Un rapporto che si è deteriorato nel corso delle ultime settimane e che ha portato persino a una sospensione, in occasione della trasferta di Stoccarda, poi persa dalla squadra che decise di affrontarla senza il suo centravanti. Il giocatore, cresciuto come si ricorderà nel Milan, sta facendo di tutto per andarsene già a gennaio: in realtà, Aubameyang se ne sarebbe andato ben volentieri anche la scorsa estate, se il Milan avesse deciso di affondare il colpo. Ma Mirabelli e Fassone, all’epoca, preferirono puntare subito su Andrè Silva, tirando fuori la bellezza di 38 milioni, in modo da garantirsi, oltre che le performance del portoghese, i buoni uffici di Jorge Mendes, potentissimo procuratore. Ovvio che dopo quell’esborso, non era più possibile avventarsi anche su Aubameyang, valutato 70 milioni, che pure lanciava un giorno sì e un giorno anche la sua voglia di Milan.

NUOVI SCENARI - Adesso, Aubameyang costerebbe certamente meno, anche perché tutti hanno capito che la prosecuzione del rapporto con il Borussia sarebbe deleteria per tutte le parti in causa. E magari il Milan potrebbe fare il tifo perché dalla Cina arrivasse un’offerta per Kalinic: già deludente fino a questo punto della stagione, ora che ha perso anche il suo “mentore” Montella non ci sarebbe nemmeno più questo legame a trattenerlo in rossonero. 

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: Calciomercato Milan

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti