Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Ibrahimovic lascia il Manchester United: ufficiale il divorzio
© PA

Ibrahimovic lascia il Manchester United: ufficiale il divorzio

Lo svedese ha rescisso il contratto con i Red Devils ed è pronto a una nuova avventura: giocherà in Mls con i Los Angeles Galaxytwitta

giovedì 22 marzo 2018

MANCHESTER (Inghilterra) - "Con effetto immediato". Ibrahimovic e il Manchester United non aspettano la fine della stagione e si separano consensualmente. Lo svedese, quindi, lascia la Premier dopo meno di due stagioni, tre coppe (Community Shield, League Cup ed Europa League), ma soprattutto un brutto infortunio che lo ha costretto a stare fuori a lungo per poi rientrare a inizio stagione. Un nuovo problema, ancora al ginocchio, l'ha però messo nuovamente fuori dai giochi a inizio 2018. L'ultima partita, infatti, risale al Boxing day, il 26 dicembre, contro il Burnley. Ora è pronto alla sua nuova avventura: lo aspettano i Los Angeles Galaxy, in Mls. Un passaggio in un campionato di secondo livello che annuncia di fatto il tramonto di una delle più grandi stelle del calcio moderno. 

IL MESSAGGIO - Ibra ha affidato poi a Instagram il suo messaggio di addio allo United: "Le grandi cose arrivano sempre ad una fine ed è ora di andare avanti dopo due fantastiche stagioni con il Manchester United. Grazie al club, i fans, la squadra, l'allenatore, lo staff e tutti quelli che hanno condiviso con me questa parte della mia storia". 

Tags: CalciolmercatoManchester UnitedIbrahimovicLos Angeles Galaxy

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti