Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Torino, ora Belotti può partire a prezzi più bassi
© Marco Canoniero

Torino, ora Belotti può partire a prezzi più bassi

Ormai la clausola da 100 milioni è fuori mercato. Il Milan lo vuole, ma…twitta

martedì 27 marzo 2018

di Alessandro Baretti

TORINO - Un anno fa di questi tempi Belotti era a quota 22 gol in campionato e da una ventina di giorni, era il 5 marzo, aveva rifilato una tripletta al Palermo. Ai rosanero, in una singola partita, aveva cioè segnato la metà dei gol realizzati in tutto l’attuale campionato. Teneva il Toro in mano, il Gallo che puntava pure al Mondiale. Dodici mesi dopo, il mondo si è ribaltato: al posto dell’Italia in Russia andrà la Svezia, i granata sono lontanissimi dall’obiettivo stagionale, l’Europa League, e Belotti è un altro giocatore da quello per cui Cairo aveva fissato la clausola da 100 milioni (valida per l’estero). In tale contesto, e a meno che il bergamasco non abbia un improvviso scatto in avanti sia sotto il profilo delle prestazioni che dei gol, la prossima estate per il Gallo sarà molto diversa dall’ultima. Pochi mesi fa il Milan avrebbe fatto (quasi) di tutto, per acquistarlo. I rossoneri avevano il gradimento del giocatore al trasferimento, ma non l’accordo con Cairo. Il quale invece aveva un’intesa con l’Atletico Madrid, ma non con Belotti. Che intanto gravitava nei pensieri dello United di Mourinho come in quelli del Chelsea di Conte, senza dimenticare le lusinghe francesi provenienti da Parigi. Tra qualche settimana tornerà al centro del mercato, ma difficilmente i club che si metteranno sulle sue tracce saranno assimilabili a quelli citati. Potrebbe continuare a interessare al Milan, ma dipenderà da come evolverà la questione societaria, finanziaria: esiste la concreta possibilità che possano esserci limitazioni sul mercato, per i rossoneri.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: Calciomercato Torino

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti