Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Sampdoria, Sabatini: «Giampaolo diventerà un fenomeno»
© Simone Arveda/Pegaso Newsport
0

Serie A Sampdoria, Sabatini: «Giampaolo diventerà un fenomeno»

Il dirigente: «Possiamo puntare ad obiettivi più alti, l'anno scorso raccolto meno di quanto meritassimo»

domenica 1 luglio 2018

GENOVA - Durante la trasmissione "Italia nel pallone" in onda su Radio 2, il Responsabile dell'Area Tecnica della Sampdoria Walter Sabatini ha parlato del suo recente arrivo in blucerchiato: "Genova farà bene ai miei polmoni, per via dello iodio, la luce, il mare. Stiamo lavorando su un progetto di squadra che già esisteva, hanno lavorato bene non sono qui per risolvere problemi che non ci sono. Vogliamo essere competitivi, non vogliamo accontentarci di una classifica così, vorremmo pretendere un pochino di più, la Samp ha spesso giocato un calcio stellare ma a volte s’è accontentata e non ha prodotto la classifica che meritava e alla quale deve ambire".

LA STIMA PER GIAMPAOLO - "I pensieri miei e di Giampaolo si sono sempre incrociati, lo conosco da quando era l’allenatore ombra del Giulianova. Credo che non abbia ancora ottenuto nulla per le enormi qualità che ha, è un grande organizzatore, ha una metodologia straordinaria e idee che meritano altri palcoscenici, nonostante il nostro sia già di altissimo livello. Dovrà diventare un fenomeno. L’ho seguito sempre con molta attenzione, c’è stata una fase in cui avrei voluto portarlo a Roma ma aveva firmato col Cesena e ha voluto rispettare quell’accordo. Sapevo che mi avrebbero irriso, deriso per quella scelta, ma a Roma è stato preso a pallonate un allenatore come Luis Enrique.." prosegue Sabatini.

IL RAPPORTO CON FERRERO-  "Rapportarsi con il patron è divertente, lui interpreta se stesso, gli piace giocare, ridere, e spero che questo divertimento resti così non diventi mai conflitto. Mercato? Ora alla Samp lo vivo in una prospettiva un po’ diversa, che mi piace moltissimo ed è diversa da quella che avevo a Roma e all’Inter, è più simile a quella di Palermo, mi diverto molto a fare questo tipo di mercato, è quello giusto per me" conclude il dirigente blucerchiato.

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Mercato Sabatini Sampdoria Ferrero Giampaolo

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti